Ultime news

Auteri: ”oggi è iniziato il nostro campionato”

NOCERA INFERIORE. È un Gaetano Auteri soddisfatto quello che arriva nella mix zone della sala stampa dello stadio San Francesco; il tecnico rossonero analizza così la prestazione dei suoi: “oggi è iniziato il nostro campionato,” ha dichiarato il tecnico, “abbiamo visto l’intensità e la compattezza che ci era mancato a Sassuolo; nel primo tempo abbiamo fatto meglio noi, nella ripresa ha fatto di più il Brescia: in sostanza credo che il pareggio sia il risultato più giusto.” A frenare i molossi l’emergenza a centrocampo: “abbiamo perso Bruno e Marsili,” prosegue Auteri, “siamo stati costretti a giocare con Nigro a centrocampo che era l’unico adattabile al ruolo; anche per questo si è vista una grande differenza tra primo e secondo tempo.” “Dobbiamo ancora crescere,” avverte il tecnico rossonero, “dobbiamo migliorare dal punto di vista fisico, perché siamo ancora al sessanta per cento della condizione, ma anche da quello della personalità; possiamo fare meglio di così.”
Soddisfatto anche il tecnico del Brescia Scienza: “abbiamo dato continuità alla vittoria contro il Vicenza,” dichiara il mister delle rondinelle, “sapevamo che la Nocerina era una buona squadra e credo che questo campo, con un pubblico che da una spinta incredibile, sarà difficile per tutti.” I lombardi avrebbero potuto anche portare a casa l’intera posta: “sicuramente il Brescia ha fatto qualcosa in più, soprattutto nella ripresa,” conferma Scienza, “comunque questo pareggio è un passo avanti importante per noi e sono pienamente soddisfatto della prestazione.”
La parola passa poi ai protagonisti in campo; Plasmati dichiara: “dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno; era importante cominciare a fare punti contro il Brescia che resta un’ottima squadra, in grado di lottare per la promozione fino alla fine.” Un buon punto ma c’è ancora da lavorare: “la condizione non è ancora quella ideale,” conferma Plasmati, “ci mancano ancora i giusti riferimenti in campo e dobbiamo adattarci alla categoria ma i problemi a centrocampo ci hanno sicuramente penalizzati in questo senso, con l’assenza contemporanea di Bruno e Marsili.”
Infine Bolzan: “dobbiamo ancora trovare i giusti equilibri per la nuova realtà,” conferma l’esterno mancino, “non è facile giocare contro squadre con calciatori di categoria superiore come il Brescia; questo punto è comunque importantissimo.” Qualcosa di diverso, rispetto a Modena, si è visto: “siamo stati bravi a soffrire senza cedere di schianto, come era accaduto contro il Sassuolo,” conclude Bolzan, “abbiamo retto bene ed alla fine abbiamo meritato il pari.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it (Foto CiroPisani)

Back to top button