Ultime news

Calcioscommesse, per l’Ascoli 6 punti di penalizzazione

Sei punti di penalizzazione all’Ascoli da scontare nel prossimo campionato di serie B, retrocessione all’ultimo posto in Lega Pro Prima Divisione (e dunque retrocessione in Lega Pro Seconda Divisione) per l’Alessandria, esclusione dal campionato di competenza per il Ravenna. Lo ha stabilito la Commissione disciplinare nazionale (Cdn) della FIGC, che ha emesso pochi minuti fa le sentenze di primo grado nel processo sportivo sul calcioscommesse. I verdetti nei confronti piemontesi e romagnoli erano largamente attesi, alla luce del deferimento per responsabilità diretta richiesto procuratore federale Stefano Palazzi. Per l’Ascoli Calcio, difesa dall’avvocato Enzo Proietti, nessuno sconto dalla Disciplinare, anche se l’ammenda per la società bianconera scende da 90 a 50 mila euro. Se la cavano con una multa di ventimila euro Verona e Sassuolo.

Butta male, invece, per i tesserati coinvolti a vario titolo nell’inchiesta: tre anni e sei mesi di squalifica per Doni, tre per Manfredini, cinque anni con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc per Bellavista, Buffone, Erodiani, Gervasoni, Paoloni e Sommese. Di seguito tutte le penalizzazioni e le ammende per società e tesserati:

 

BELLAVISTA Antonio: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
BRESSAN Mauro: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
BUFFONE Giorgio: inibizione per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
CIRIELLO Antonio: inibizione per 1 anno;
DONI Cristiano: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
ERODIANI Massimo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
FABBRI Gianni: inibizione per 5 anni;
GERVASONI Carlo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
MANFREDINI Thomas: squalifica per 3 anni;
PAOLONI Marco: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
QUADRINI Daniele: squalifica per 1 anno;
ROSSI Leonardo: squalifica per 1 anno; • SANTONI Nicola: squalifica per 4 anni;
SAVERINO Davide: squalifica per 3 anni;
SIGNORI Giuseppe: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
SOMMESE Vincenzo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
VELTRONI Giorgio: inibizione per 4 anni;

U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 S.r.l.: retrocessione all’ultimo posto in classifica nel campionato di competenza (campionato 2010/2011);
ASCOLI CALCIO 1898 S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
ATALANTA BERGAMASCA CALCIO: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
BENEVENTO CALCIO S.p.a.: penalizzazione di 9 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
U.S. CREMONESE S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
A.S.D. CUS CHIETI: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 4.500,00;
F.C. ESPERIA VIAREGGIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
HELLAS VERONA F.C. S.p.a.: ammenda di euro 20.000,00;
PIACENZA F.C. S.p.a.: penalizzazione di 4 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
A.S.D. PINO DI MATTEO C5: penalizzazione di 8 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 1.000,00;
CALCIO PORTOGRUARO SUMMAGA S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
RAVENNA CALCIO S.r.l.: esclusione dal campionato di competenza con assegnazione da parte del Consiglio federale a uno dei campionati di categoria inferiore e ammenda di euro 50.000,00;
ASS. REGGIANA 1919 S.p.a.: penalizzazione di 2 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
U.S. SASSUOLO CALCIO S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
SPEZIA CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
A.S. TARANTO CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
VIRTUS ENTELLA S.r.l.: ammenda di euro 15.000,00.

 

Il secondo grado presso la Corte di Giustizia Federale è previsto per la prossima settimana.


Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

Back to top button