Ultime news

Filosa si riprende la Nocerina

Terzo giorno d’allenamento in sede per la Nocerina che oggi pomeriggio, dopo una lunga seduta in palestra, è scesa in campo sul sintetico di Pucciani; assenti i soli Ripa e Suarino, presento il resto della truppa, sottoposto ad un duro lavoro dal sergente di ferro Auteri. Esercitazioni sul pressing ed il recupero di palla, sul fuorigioco, corsa, stretching, ripetute ed allunghi: questo il menù del giorno per i tanti tifosi assiepati nei pressi del piccolo campo da gioco; in attesa dei test amichevoli contro Sturno ed Agropoli il tecnico ha preferito non far disputare la consueta partitella.
Prima della seduta a microfoni e taccuini il difensore Liberato Filosa, tornato in gruppo all’inizio del ritiro dopo il lungo infortunio: “l’anno scorso ho perso una stagione,” ricorda l’ex Marcianise, “voglio recuperare il tempo perduto ed ho tanta voglia e rabbia per fare bene.” La nuova Nocerina piace al difensore molosso: “il direttore sportivo ha fatto un ottimo lavoro, confermando gran parte del gruppo; dei nuovi sicuramente quello che ha colpito di più è Farias, ma ci vorrà tempo per capire le potenzialità di tutti: per quanto mi riguarda voglio rimanere qui e giocarmi le mie carte.” La Serie B sarà il nuovo palcoscenico in cui esibirsi, contro avversari di caratura maggiore di quelli della passata stagione: “sono stato abituato a mettere tutti gli avversari sullo stesso piano,” conclude Filosa, “in B ci saranno avversari di grande spessore ma le dritte di mister Auteri ci aiuteranno a far bene anche in questa categoria.”
Da un veterano ad un nuovo arrivo, Raffaele Alcibiade, difensore prelevato dal settore giovanile della Juventus: “sono qui a disposizione del mister e della squadra,” dichiara il centrale ex bianconero, “spero di fare tante presenze e di rendermi utile alla causa.” Il suo obiettivo è quello di abituarsi al nuovo tipo di gioco: “ho sempre giocato in difese a quattro ma in questa retroguardia a tre mi sto trovando bene; certo ho bisogno di apprendere meccanismi e movimenti ma stiamo lavorando proprio in quest’ottica.” Insomma, grande entusiasmo per lui che nella passata stagione ha giocato a Nocera da avversario: “conosco la piazza: il pubblico di Nocera è caldo e passionale e ci aiuterà molto con il suo incitamento nel corso della stagione.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button