Ultime news

LA NOCERINA AL TEMPO DI FACEBOOK. Antonio, Eugenio, Nicola e il derby virtuale

Da calendario si giocherà il prossimo 5 ottobre ma grazie a internet il derby tra Nocerina e Juve Stabia è iniziato già da tempo. Mirabilie di Facebook e di chi lo frequenta che da qualche giorno sono diventati i protagonisti assoluti della nuova rubrica di ForzaNocerina.it “La Nocerina al tempo di Facebook” che raccoglie le interviste agli amministratori delle pagine più famose e più seguite del social network per eccellenza, andando a scandagliare le origini della passione di chi, anche attraverso i mezzi di comunicazione più moderni, diffonde il tifo per la Nocerina. I protagonisti del giorno sono tre diciottenni, naturalmente sfegatati tifosi rossoneri, Antonio Ferraioli, Eugenio Faiella e Nicola Bello, amministratori della pagina “Nocerina vs Juve Stabia (Schieramento NOCERINA)” (clicca qui per accedere). L’idea è semplice quanto bizzarra: una sfida all’ultimo “Mi piace”, che andrà avanti fino al 31 agosto, con un’altra pagina simile “Nocerina vs Juve Stabia (Schieramento JUVE STABIA) (clicca qui per accedere)” gestita naturalmente da tifosi delle vespe. Al momento i fan rossoneri sono in vantaggio sui cugini stabiesi, 3.576 contro 3572, scarto minimo, derby tiratissimo anche sulla rete: “Vogliamo dimostrare la nostra superiorità anche su internet – tuonano i tre, salvo puoi ammorbidire subito i toni dimostrando una maturità che va ben oltre l’età anagrafica – naturalmente è un gioco, fossero tutti così i derby. La pagina è stata creata da poco più di una settimana, il tema predominante naturalmente è la Nocerina. Viene aggiornata ventiquattro ore su ventiquattro, anche la notte – sorridono – e naturalmente quello della sfida è stato solo un pretesto per iniziare, dopo il 31 agosto la pagina resterà comunque attiva, ci inventeremo qualcos’altro per tenerla viva”.   La fantasia di certo non manca questo è sicuro, così come la passione per i colori rossoneri: “La Nocerina non è una squadra, è una malattia – affermano impettiti i tre giovani tifosi rossoneri – sono ormai diversi anni che non ci perdiamo una partita. L’inizio non è stato dei migliori: erano i tempi della retrocessione dalla C1 alla C2, della serie D, del 6-2 casalingo contro il Pomigliano, brutti ricordi che per fortuna la stupenda cavalcata del campionato appena concluso ha provveduto a sostituire con altri molto più piacevoli a partire dalla vittoriosa trasferta di Roma contro l’Atletico passando per Foggia e la festa della matematica promozione in B, per finire alla doppia sfida con il Gubbio che ci ha visto alzare al cielo la Supercoppa di Lega”. Sul prossimo torneo di B che attende i molossi Antonio, Eugenio e Nicola non hanno dubbi: ” Andiamo a confrontarci con piazze che hanno alle spalle un’importante tradizione calcistica: Brescia, Torino, Livorno, Empoli, Bari, ci vengono i brividi solo a pensarci. Siamo sicuri però che la Nocerina saprà farsi valere sul terreno di gioco, così come noi tifosi sugli spalti. Le due Nocera saranno anche delle piccole realtà ma con la nostra passione e il nostro tifo colmeremo questo gap senza particolari difficoltà”. Si fermano, quasi all’unisono, ci pensano un po’ su e poi con voce tremante esclamano: “Mamma mia la serie B … la Nocerina su Sky e sui grandi media nazionali … noi in trasferta in stadi che hanno visto la serie A … non vediamo l’ora che cominci …”

 

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

Back to top button