Ultime news

“L’alfabeto della B”: Padova

“L’alfabeto della B” quest’oggi va alla scoperta del rinnovato Padova di Dal Canto; compagine che, dopo l’ottimo campionato scorso, si pone tra le favorite d’obbligo alla promozione in massima serie, visto lo scintillante mercato di queste settimane.

 

Dopo la delusione dell’anno scorso per la finale play off persa nel doppio confronto col Novara, i bianco scudati riprovano quest’anno la scalata verso la massima serie. Se l’anno scorso la possibilità di promozione arrivò quasi a sorpresa, grazie ad un finale di stagione a dir poco esaltante, quest’anno l’obiettivo è palese sin dall’inizio.

Si riparte, e non potrebbe essere altrimenti, dalla conferma tecnica di Alessandro Dal Canto, promosso per esigenza l’anno scorso dalla guida della formazione Primavera ma meritevole di una chance dall’inizio per quanto di buono fatto. Insieme al mister, nonostante qualche attrito con la proprietà alla fine dello scorso campionato, si riparte dall’esperienza e dalle capacità del direttore sportivo Rino Foschi, il quale ha operato in sede di calciomercato in maniera eccellente. Perso il gioiellino El Shaarawy, è stata allestita una compagine davvero forte e competitiva in ogni reparto; si parte dal ruolo di portiere con l’acquisto di Ivan Pellizzoli (ex Roma, Reggina e Lokomotiv Mosca) che va ad aggiungersi al riconfermato Andrea Cano.

In difesa vi è stata la conferma dell’ossatura portante, ovvero di Legati, Trevisan e Renzetti, con l’aggiunta della forza fisica e dell’esplosività di Raffaele Schiavi, capace di adattarsi in più ruoli del reparto arretrato.

A centrocampo si è operato in maniera egregia; oltre alle conferme dei vari Bovo, Cuffa e Jiday, sono stati acquistati direttamente dalla massima serie due calciatori protagonisti nelle loro società di appartenenza. Si tratta di Omar Milanetto e Michele Marcolini, calciatori che si integrano alla perfezione tra loro per capacità di interdizione ed impostazione e che possono davvero fare la differenza in mezzo al campo. Senza contare la presenza in rosa di Vincenzo Italiano che però è tentato da molte offerte di altre società di serie B poiché sulla carta è in partenza chiuso proprio dalla presenza dell’ex capitano del Genoa.

In avanti, confermato Di Nardo, per sopperire alla cessioni di El Shaarawy e Vantaggiato, sono stati acquistati due calciatori dalle caratteristiche simili ai due: Aniello Cutolo dal Crotone e Francesco Ruopolo, reduce dall’ottimo campionato disputato con l’Atalanta.

Per quanto illustrato è d’obbligo indicare la squadra del presidente Marcello Cestaro come una delle pretendenti alla promozione in massima serie, dove il Padova manca dal 1995-96.

 

Ciro Eboli, ForzaNocerina.it

Back to top button