Ultime news

Plasmati: ”possiamo fare bene”

La firma tanto attesa è arrivata, ora è tempo di far parlare il campo: sembra questo l’obiettivo di Gianvito Plasmati che dopo il matrimonio con la Nocerina non nasconde un po’ di rimpianto per quanto accaduto nell’ultimo anno della sua carriera: “ho perso un anno,” ha dichiarato il neo attaccante rossonero, “è stato difficile lasciare la serie A; puntavo a rimanere in quella categoria, magari anche all’estero, dopo aver faticato tanto per arrivarci ma quel che conta adesso è ritornare a giocare dopo il lungo periodo di inattività.”
Ritornare a giocare in B, ripartendo dalla Nocerina: “inizialmente non c’era nulla di concreto, solo un invito a partecipare al ritiro; poi col tempo mi sono ambientato bene ed è nata l’idea di restare.” Da calciatore esperto Plasmati non fa promesse: “non posso promettere niente, non voglio tirar fuori il consueto repertorio del manuale del calciatore,” conclude l’ex attaccante del Catania, “posso assicurare che da parte mia ci sarà il massimo impegno: possiamo fare un buon campionato, abbiamo qualità importanti che ci possono consentire di colmare il gap in termini di esperienza con le squadre che frequentano questa categoria da più tempo di noi.”
Dal nuovo da collaudare all’usato garantito; ecco Marco Pomante, l’autore dello storico gol promozione allo Zaccheria di Foggia: “sembra passato così poco tempo,” esordisce il centrale rossonero, “le vacanze sono volate ed ora siamo qui nuovamente a sudare ed a lavorare agli ordini del mister; certo se i risultati sono quelli della passata stagione lavoriamo volentieri.” Quale l’obiettivo di questa nuova Nocerina e quale quello personale di Pomante? “Il nostro obiettivo è la salvezza,” prosegue il difensore molosso, “per quanto mi riguarda nella passata stagione ho disputato ventiquattro partite; spero di giocarne qualcuna in più; i gol non sono il mio mestiere ma non mi dispiacerebbe segnare qualcun altro decisivo anche in Serie B.”
Infine un commento sul calendario: “l’esordio col Sassuolo non sarà facile, è una squadra esperta che già milita in questa categoria da qualche anno; noi abbiamo il vantaggio di essere un gruppo già affiatato: ci conosciamo bene e puntiamo sul nostro gioco e sulla voglia di stupire anche in questa nuova categoria grazie ai dettami del mister.”


VIDEO – www.nocerinachannel.it – intervista Plasmati e Pomante


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button