Ultime news

Serata di Gala per la Nocerina, al San Francesco arriva il Brescia

La partita di Modena ci ha mostrato una Nocerina che non eravamo più abituati a vedere. Lenta, impacciata, senza idee né carattere, quasi smarrita in mezzo al campo. Un brutto sogno, un incubo dal quale bisogna svegliarsi in fretta. Per la prima gara stagionale al San Francesco è atteso il Brescia, una delle corazzate storiche della Serie B. Per l’occasione ci sarà il pubblico delle serate di gran gala, sono previste più di 10.000 persone. La Nocerina dovrà fare a meno di Bruno, per il centrocampista si parla di due settimane di stop.

La sua uscita dal campo, sabato, ha spento completamente la luce del centrocampo rossonero. Al suo posto giocherà Marsili. Non si sa ancora se recupererà De Franco, la botta rimediata contro il Sassuolo si fa sentire, ma ci sono buone speranze di vederlo in campo, nel caso non dovesse farcela è probabile un impiego dal primo minuto di Nigro. Solito dubbio per il terzo attaccante da affiancare a Castaldo e Negro, probabile che sia ancora Catania il prescelto.

Il Brescia di mister Scienza ha letteralmente passeggiato con il Vicenza di Baldini, il 2-0 finale non rende merito alla supremazia netta delle rondinelle. La partita del San Francesco è, per i lombardi, l’occasione di dare un primo segnale al campionato. La squadra c’è, e nonostante le voci di mercato che circondano i big, l’ambiente è carico e pronto alla trasferta. Scienza, che conosce bene la Nocerina, ha messo in guardia i suoi.

Per quello che hanno mostrato nei primi novanta minuti e per gli organici a disposizione dei due allenatori non ci dovrebbe essere partita, eppure qualche motivo per essere ottimisti c’è. Innanzitutto si giocherà di sera, non ci sarà il caldo asfissiante di Modena e le gambe gireranno meglio. La squadra è unita e proverà a superare col gruppo le carenze fisiche e di organico ormai ben note. Decisivo sarà l’apporto del pubblico. La Nocerina che ha passeggiato in Lega Pro non può aver dimenticato come si gioca a calcio, anche se la partita dovesse mettersi male è fondamentale continuare a incitarli, fino alla fine ed anche oltre. Una stagione di soddisfazioni non può diventare spazzatura per qualche sconfitta.  Nocera deve stringersi attorno ad Auteri ed i suoi ragazzi.

E’ importante muovere la classifica, è importante mostrare a tutti, la partita sarà in chiaro su Sky Sport, che venire al San Francesco non sarà mai una passeggiata, per chiunque.


Fabio Pagano, ForzaNocerina.it

Back to top button