Ultime news

SERIE bwin 2011/2012: SECONDA GIORNATA

Roboante vittoria in casa per il combattivo Pescara di Zeman, che all’Adriatico supera l’Empoli 3-2. Gara bellissima e dai toni “zemaniani”. Il primo gol arriva al 9′ del primo tempo su rigore procurato e trasformato da Immobile, su un fallo in area di Tonelli. Il raddoppio dei Delfini, firmato ancora da Immobile, arriva appena 10 minuti piu’ tardi. Al 36′ Tavano approfitta di un buco difensivo della formazione di Zeman e accorcia le distanze, portando il risultato sul 2-1. Ancora ferma la difesa di Zeman e l’Empoli ne approfitta all’11’ della ripresa con Busce’, che agguanta il pareggio. Il gol partita per la formazione di Zeman arriva al 39′ della ripresa ad opera di Cascione.
Il Gubbio perde in casa 2-3 l’incontro con l’Ascoli. I marchigiani sono padroni del campo nella prima frazione di gioco. E infatti il vantaggio per la formazione di Castori arriva grazie a Papa Waigo al 12′ del primo tempo. A tre minuti di distanza e’ ancora Papa Waigo a fornire l’assist vincente a Sbaffo, che non sbaglia e firma il raddoppio dei marchigiani. Il Gubbio parte meno timoroso nella ripresa anche perche’ deve rimontare due gol e ci riesce. Al 20′, infatti, gli umbri rientrano in partita grazie al gol di Mendicino, che fa rifiatare la squadra.
Raddoppio e pareggio per il Gubbio che grazie a Ciofani al 20′ della ripresa riapre le sorti della partita. Gli umbri restano in 10 per espulsione del difensore Caracciolo. E grazie alla superiorita’ numerica sempre il solito Sbaffo al 37′ minuto manda in rete la palla che regala la vittoria all’Ascoli.
A Vicenza il Sassuolo batte la formazione di casa 1-0. La vittoria degli emiliani arriva grazie al gran gol di Boakye, al 43′ della prima frazione di gioco, che si inventa un pallonetto da fuori area che supera con facilita’ Frison.
Finisce 0-0 a Livorno l’incontro tra i toscani e i blucerchiati di Atzori. La Samp attacca ma non riesce a sviluppare e concludere. Gara tecnicamente non bella, ma molto combattuta.
A Padova nell’incontro che ha visto vincere i veneti 1-0 sulla Reggina, Cutolo si mangia un rigore, ma al 14′ del primo tempo i biancoscudati chiudono la partita grazie a Drame che segna spiazzando il portiere amaranto.
Si chiude in pari 2-2 allo stadio Atleti azzurri d’Italia anche il match tra Albinoleffe e Grosseto. Subito in vantaggio l’Albinoleffe al 1′ con la rete di Previtali. Al 34′ della prima frazione arriva il pareggio della squadra toscana ad opera di Sforzini. Sei minuti piu’ tardi il Grosseto stravolge la partita e raddoppia ad opera di Alfageme. Ma i bergamaschi non ci stanno a perdere. Il pareggio arriva, infatti, in apertura di ripresa, al 2′, grazie a Cocco.
Si chiude con un pari, 1-1, Nocerina e Brescia. Nocerina in vantaggio con Castaldo al 39′ in tuffo dopo una respinta dell’estremo difensore delle Rondinelle. Ma il pareggio del Brescia arriva pochi minuti piu’ tardi al 45′ con un grandissimo destro dal limite dell’area di Juan Antonio.
Finisce 1-0 per il Bari che batte fuori casa sul finale il Modena. Provvidenziali i minuti di recupero del secondo tempo per il Bari. E’ De Falco, infatti, a segnare al 48′ il gol partita che consente di portare a casa la vittoria. Infine pareggio senza reti tra Varese e Crotone.
Oggi nel posticipo della seconda giornata si giocheranno Juve Stabia-Verona e Torino-Cittadella.


fonte: www.legaserieb.com

Back to top button