Ultime news

Bari-Nocerina 1-1: le pagelle dei biancorossi

Lamanna 6: Parate non ne fa perchè i molossi non tirano quasi mai nello specchio della porta. Non può nulla, però, sull’imbucata di Farias.

 

Crescenzi 6.5: Gamba e grinta per una prestazione coraggiosa, in cui abbina preziose chiusure ad una spinta convincente sulla fascia.

 

Borghese 5: Preso di infilata va in difficoltà. Quando entra in campo Plasmati ci capisce ben poco. 

Claiton 5.5: Autore di qualche imprecisione di troppo, non oppone resistenza alla sponda di Plasmati per Farias.

 

Garofalo 5.5: I suoi cross sono sempre pericolosi ma non c’è nessuno in attacco pronto a sfruttarli. In difesa è sempre in ritardo nei ripiegamenti. (dal 78′ Marotta sv)

 

De Falco 5.5: Sale nella ripresa ma nella prima frazione il suo apporto alla manovra è deficitario e soffre la morsa Bruno-De Liguori.

 

Donati 5: Prestazione sulla falsa riga di quelle scadenti dello scorso anno. In confusione quando si tratta di costruire, sempre in ritardo quando si tratta di contrastare.

 

Bogliacino 5: Manca il suo apporto di qualità. Trotterella per il campo senza un perchè e sbaglia clamorosamente una nitida occasione da rete.

dal 54′ Rivaldo 5: Uno scorcio di gara imbarazzante. Non solo è lento nella corsa ma si intestardisce nel portare a lungo la palla fino a farsela togliere.

 

Defendi 5.5: Prima mezz’ora incoraggiante poi esce troppo rapidamente dal match.

 

De Paula 6: Nel primo tempo è devastante quando si allarga sulla destra mettendo in mezzo tre palle deliziose per i compagni. Nella ripresa cala e viene poco cercato in profondità.

 

Rivas 6: Pur senza incantare nello sviluppo della manovra è il più pericoloso in fase di conclusione a rete.

dal 69′ Polenta 5.5: Farias gli va via troppo facilmente in occasione della rete del pareggio.

 

Torrente 4.5: Colpe evidenti nella ripresa horror del Bari. Polenta per Rivas e una difesa a 5 senza senso regalano campo ad una Nocerina già in pressing. I biancorossi sono in netta involuzione di gioco e il mister sembra non sapere cosa fare per invertire la rotta. 


Armando Manfredi, www.solobarinews.it

Back to top button