Ultime news

Farias: ”a Bari per fare punti”

NOCERA INFERIORE. Sfrontatezza e voglia di stupire; la Nocerina vuole continuare a recitare il ruolo di mina vagante del torneo, come accaduto in occasione della trasferta di Livorno. La conferma arriva dalle parole di Farias, che si esprime così sulla sfida di Sabato prossimo contro il Bari: “andremo al San Nicola per fare punti,” precisa l’attaccante brasiliano a margine della seduta d’allenamento pomeridiana, “vogliamo vincere anche se sappiamo che non sarà facile reggere il confronto contro un’avversaria così forte, costruita per il salto di categoria.” Negli occhi ancora le sviste arbitrali che hanno condizionato l’ultima sfida dei molossi: “contro l’Ascoli abbiamo avuto molta sfortuna,” prosegue Farias, “abbiamo visto più volte il gol di Negro ed il fuorigioco assolutamente non c’era ma ora è il momento di voltare pagina e pensare alla partita del San Nicola.” Proprio contro l’Ascoli Farias ha ricoperto sia il ruolo di attaccante esterno che quello di trequartista: “per me la posizione in campo non è un problema,” spiega l’ex Foggia, “gioco dove decide il mister, mi va bene qualunque ruolo; l’importante è diventare più concreto, evitare narcisismi e cercare più spesso il dialogo con i miei compagni.”
Si candida ad un ruolo da protagonista anche Filosa che, complici gli infortuni altrui, potrebbe scendere in campo da titolare al San Nicola: “sono dispiaciuto per Pomante e De Franco,” puntualizza il difensore ex Real Marcianise, “io arrivo da un lungo infortunio e so cosa significa star fermo e guardare gli altri giocare.” Ma nel calcio non c’è tempo per i sentimentalismi: “tornare dopo dieci mesi di assenza al San Nicola sarebbe il massimo,” spiega Filosa, “esordire in Serie B in uno stadio del genere sarebbe davvero il top; non sarà una partita facile: ci vorrà concentrazione ed applicazione e non dovremo commettere quegli errori che ci hanno penalizzato contro l’Ascoli.”” Il centrale rossonero, in ogni caso, rassicura i tifosi sulla sua condizione: “stavo bene già ad inizio ritiro,” puntualizza Filosa, “il mister finora ha ritenuto di non impiegarmi; lui ha le capacità per valutare la condizione di tutti i ragazzi in rosa per cui bisogna rimettersi alle sue decisioni ed attendere il momento giusto per scendere in campo.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button