Ultime news

Le decisioni del giudice sportivo

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B


COMUNICATO UFFICIALE N. 21 DEL 20 settembre 2011

 

Il Giudice Sportivo

 

premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della Quinta giornata andata sostenitori delle Società Modena, Sampdoria e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art 12 – n 3, CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13 – n. 1 – lett. a) b) ed e), CGS, con efficacia esimente,
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

* * * * * * * * *

Ammenda di € 8.000,00: alla Soc. NOCERINA per avere suoi sostenitori, al 32° del secondo tempo, rivolto ad un calciatore avversario grida costituenti espressione di discriminazione razziale; per avere inoltre, al 31° del primo tempo, fatto esplodere un petardo ad alto potenziale deflagrante; entità della sanzione attenuata ex art. 13 – co. 1 – lett. b) e e) e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CESARETTI Cristian (Empoli): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
PREVITALI Roberto (Albinoleffe): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA
AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
DE JESUS Jonatas Cristian (Brescia)

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00
CUFFA Claudio Matias (Padova): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Seconda sanzione).

AMMONIZIONE
SECONDA SANZIONE
PELLIZZER Michele (Cittadella)
VERRATTI Marco (Pescara)
PRIMA SANZIONE
GENEVIER Gael (Livorno)
PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)
COSENZA Francesco (Reggina)
DONATI Massimo (Bari)
OLIVI Samuele (Grosseto)
RAGGIO GARIBALDI Silvano (Gubbio)
VOLTA Massimo (Sampdoria)
ZANON Damiano (Pescara)

AMMONIZIONE
SECONDA SANZIONE
ALMICI Alberto (Gubbio)
BASHA Migjen (Torino)
BUDEL Alessandro (Brescia)
CONSONNI Luigi (Grosseto)
CRIMI Marco (Grosseto)
DE FALCO Andrea (Bari)
DIAGOURAGA Mahamet (Modena)
MARTINELLI Daniele (Vicenza)
PADELLA Emanuele (Grosseto)
RENZETTI Francesco (Padova)
VINETOT Kevin Mathieu (Crotone)

PRIMA SANZIONE
BASTRINI Alessandro (Vicenza)
BERARDI Gaetano (Brescia)
BERETTA Giacomo (Ascoli)
BIRAGHI Cristiano (Juve Stabia)
BROSCO Riccardo (Pescara)
CUTOLO Aniello (Padova)
D’ALESSANDRO Marco (Verona)
DANUCCI Ciro (Juve Stabia)
FARIAS DA SILVA Diego (Nocerina)
FOGGIA Pasquale (Sampdoria)
GIALLOMBARDO Andrea (Grosseto)
GOMES RIBEIRO Filipe (Varese)
GONZALEZ KIESE Rivaldo (Bari)
LAZAREVIC Dejan (Padova)
MALOMO Alessandro (Albinoleffe)
MARTINA RINI Marco (Brescia)
MCHEDLIDZE Levan (Empoli)
RAMPI Francesco (Livorno)
SANDREANI Alessandro (Gubbio)
VALDIFIORI Mirko (Empoli)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO
AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00
TAMBURINI Juri (Ascoli): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria (Seconda sanzione).

AMMONIZIONE
SECONDA SANZIONE
CISSE Karamoko (Albinoleffe)
DE LUCA Giuseppe (Varese)
GERARDI Federico (Grosseto)
PRIMA SANZIONE
CIANO Camillo (Crotone)
GAZZOLA Marcello (Ascoli)
MORO Davide (Empoli)
SCHIAVON Eros (Cittadella)

c) ALLENATORI
AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 3.000,00
MANDORLINI Andrea (Verona): perché, al 30° del primo tempo ed a giuoco fermo, si introduceva indebitamente sul terreno di giuoco e mostrava atteggiamento intimidatorio nei confronti di un calciatore avversario.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA
CARBONE Benito (Varese): per avere, al 49° del secondo tempo, abbandonato illecitamente la propria area tecnica e censurato l’operato dell’Arbitro.
d) DIRIGENTI
AMMONIZIONE
MILANESE Mauro (Varese): per avere, al 27° del secondo tempo, contestato del Direttore di gara.


fonte: www.legaserieb.it

Back to top button