Ultime news

Livorno: tattica, schemi e partitella a Tirrenia

Tattica, schemi e partitella. Questo il programma svolto dai ragazzi amaranto al Centro Coni di Tirrenia. Gli uomini di Novellino hanno seguito per circa trenta minuti il preparatore Cortopassi in esercizi di corsa e ginnastica, successivamente sono passati nel campo secondario per schemi e tattica guidati dal mister e dal vice Morgia. La seduta è durata quasi due ore. Domani mattina ultima rifinitura pre Nocerina.

Prima volta ufficiale per i due nuovi acquisti del Livorno Andrea Russotto (avrà la maglia n.11) e Antonio Piccolo (avrà il n.88). A presentare i neo amaranto il dg Giovanni Gardini: “Russotto e Piccolo sono stati gli ultimi due arrivati prima della chiusura del calciomarcato. Sono due ragazzi molto abili che potranno tornare molto utili al gioco della squadra. Crediamo di aver operato al meglio per rinforzarci. Adesso spetterà al campo dare i suoi giudizi.”

Il primo a parlare è Russotto: “Sono felice di essere qui a Livorno. Ringrazio la Società per avermi scelto, per me dovrà essere l’anno del rilancio ed una piazza ambiziosa e calorosa come questa per me era il massimo.” Sul campionato: “Conosco la B è un campionato molto difficile dove ci sarà da lottare fino all’ultimo. Lo scorso anno con il Crotone riuscimmo a fare due volte risultato col Livorno ma abbiamo ugualmente ottenuto la salvezza all’ultimo.” Riguardo al ruolo: “Inizialmente giocavo dietro le punte come rifinitore, ora facci anche l’esterno di destra.”

A chi è andata male lo scorso anno in campionato è Antonio Piccolo: “Con il Piacenza ci abbiamo provato fino alla fine ma non ce l’abiamo fatta. Ora sono a Livorno e sono cosciente di trovare una piazza calda dove dovremo lottare per vincere sempre. Abitualmemte gioco all’attacco ma posso fare anche l’esterno a sinistra. Sono mancino di piede.” Per i due giocatori, subito dopo la conferenza, il secondo allenamento agli ordini di Novellino.


fonte: www.livornocalcio.it

Back to top button