Ultime news

8^giornata: le decisioni del Giudice Sportivo

 LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE B

 

 COMUNICATO UFFICIALE N. 25 DEL 6 ottobre 2011

 

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

 

Il Giudice Sportivo avv. Gianfranco Valente, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 6 ottobre 2011, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

 

Gare del 4-5 ottobre 2011 – Ottava giornata andata

 

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

 

a) SOCIETA’

 

Il Giudice Sportivo

 

premesso che, in occasione delle gare disputate nel corso dell’Ottava giornata andata, sostenitori delle Società Gubbio, Nocerina e Torino hanno, in violazione della normativa di cui all’art 12 – n. 3, CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle nominate Società ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13 – n. 1 – lett. a) b) ed e), CGS, con efficacia esimente,

 

delibera

 

non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti di tali Società in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

 

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. JUVE STABIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso alcuni bengala ed esploso un petardo nel recinto di giuoco e nel proprio settore; entità della sanzione attenuata ex art. 13 – co. 1 – lett. b) ed e), e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

 

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. BRESCIA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso alcuni fumogeni nel proprio settore; entità della sanzione attenuata ex art. 13 – co. 1 – lett. b) ed e), e co. 2, CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di

 

vigilanza.

Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. BRESCIA per avere, nel corso della gara, consentito l’indebita presenza, nel recinto di giuoco, di due persone non autorizzate.

 

Ammenda di € 1.250,00 : alla Soc. JUVE STABIA a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa un minuto; recidiva.

 

Ammenda di € 750,00 : alla Soc. REGGINA a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa due minuti.25/68

b) CALCIATORI

 

CALCIATORI ESPULSI

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

BARILLA’ Antonino (Reggina): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per comportamento non regolamentare in campo.

 

BONIPERTI Filippo (Ascoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un

avversario.

 

CONSONNI Luigi (Grosseto): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

 

CALCIATORI NON ESPULSI

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

DEROSE Francesco (Reggina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

DIAGOURAGA Mahamet (Modena): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).

 

VOLTA Massimo (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

ZANON Damiano (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

 

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

AUGUSTYN Blazej (Vicenza)

 

GALARDO Antonio (Crotone)

 

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.000,00

 

CARIDI Gaetano (Grosseto): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Seconda sanzione).

 

CRISTIANO Andrea (Albinoleffe): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Seconda sanzione).

 

DI DONATO Daniele (Ascoli): sanzione aggravata perché capitano della squadra (Seconda sanzione).

 

AMMONIZIONE

 

SECONDA SANZIONE

 

CACCIATORE Fabrizio (Varese)

 

SONCIN Andrea (Ascoli)

 

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

BENEDETTI Simone (Gubbio)

CASCIONE Emmanuel (Pescara)

D’ALESSANDRO Matteo (Reggina)

DE FALCO Andrea (Bari)

PADELLA Emanuele (Grosseto)

 

AMMONIZIONE

 

SECONDA SANZIONE

 

ADEJO Daniel (Reggina)

BROSCO Riccardo (Pescara)

COCCO Andrea Salvatore (Albinoleffe)

GENEVIER Gael (Livorno)

GIACOMELLI Stefano (Pescara)

LEGATI Elia (Padova)

LUNARDINI Francesco (Gubbio)

RUOPOLO Francesco (Padova)

SCHIAVI Raffaele (Padova)

SFORZINI Ferdinando (Grosseto)

VALDIFIORI Mirko (Empoli)

PRIMA SANZIONE

BONAZZOLI Emiliano (Reggina)

BUSCE’ Antonio (Empoli)

COFIE Isaac (Sassuolo)

COTTAFAVA Marcello (Gubbio)

DI MAIO Roberto (Nocerina)

LUPOLI Arturo (Grosseto)

MARTINELLI Luca (Cittadella)

MIGLIORE Francesco (Crotone)

OSUJI Chinoye Wilfred (Padova)

POLENTA MUSETTI Diego Fabiano (Bari)

TONELLI Lorenzo (Empoli)

ZAVAGNO Luciano German (Torino)25/70

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

 

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (TERZA SANZIONE)

 

HETEMAJ Mehmet (Albinoleffe)

PICCINNI Matteo (Albinoleffe)

 

AMMONIZIONE

 

SECONDA SANZIONE

 

BAZZOFFIA Daniele (Gubbio)

MORO Davide (Empoli)

 

AMMONIZIONE ED AMMENDA DI € 1.500,00

 

BIANCHI Tommaso (Sassuolo): per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria (Prima sanzione).

 

PRIMA SANZIONE

 

BELLAZZINI Tommaso (Cittadella)

SAU Marco (Juve Stabia)

 

c) ALLENATORI

 

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

 

MIRRA Vincenzo (Grosseto): per avere, al 33° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale e rivolto al Direttore di gara reiterate locuzioni ingiuriose; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

 

PECCHIA Fabio (Gubbio): per avere, al 20° del secondo tempo, abbandonato l’area tecnica, contestato platealmente l’operato degli Ufficiali di gara, e rivolto locuzione ingiuriosa ad un Assistente.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA ED AMMENDA DI € 2.000,00

 

NOVELLINO Walter Alfredo (Livorno): per avere, al termine del primo tempo e sul terreno di giuoco, rivolto al Quarto Ufficiale locuzioni irrispettose; recidivo.

 

fonte: www.legaserieb.it

Back to top button