Ultime news

Auteri: ”sconfitta immeritata”

GUBBIO. Il copione si ripete anche a Gubbio; una bella Nocerina spreca tanto, perde per infortunio un difensore ed incassa un gol evitabile nel finale di match; episodi che stanno segnando questo avvio di stagione dei molossi, come emerge dalle parole di mister Auteri: “in questo momento ci capitano episodi anomali,” spiega il tecnico rossonero al termine del match, “l’infortunio di Pomante è l’ultimo di questi perché è andato ad intaccare un reparto, quello difensivo, in cui abbiamo già defezioni importanti come quelle di De Franco e Filosa.” Insomma una Nocerina ancora una volta penalizzata oltre i suoi demeriti: “abbiamo dimostrato di meritare una classifica completamento diversa,” prosegue Auteri, “la squadra tiene bene il campo; con l’ingresso di Marsili stavamo gestendo bene il pallone ma, dopo aver sprecato tante occasioni, nell’unica chance concessa i nostri avversari ci hanno punito.” Comunque, nonostante le due sconfitte consecutive, i molossi ad oggi sarebbero ancora salvi: “il lato positivo è che, nonostante gli episodi contrari, abbiamo comunque raccolto otto punti,” conferma Auteri, “speriamo che questo periodo negativo possa finire presto perché la squadra sta esprimendo comunque un buon calcio e, soprattutto, speriamo di recuperare presto gli infortunati.”
Felicità in casa egubina per il primo successo in campionato; dopo quattro pareggi consecutivi arrivano i tre punti che rilanciano le ambizioni di salvezza della formazione di Pecchia: “in partite del genere conta il risultato,” spiega il direttore tecnico rossoblu Gigi Simoni, “va reso merito alla Nocerina che ha fatto una grande partita ed ha creato tante palle gol; è una squadra che fuori casa gioca molto bene e non meritava di perdere, ma stavolta siamo stati noi fortunati e dobbiamo anche ringraziare Donnarumma, capace di riscattarsi dopo qualche passaggio a vuoto.” Ma il Gubbio ancora non convince il suo direttore: “siamo un po’ contratti e non siamo ancora entrati mentalmente nella dimensione della Serie B,” spiega l’ex tecnico di Inter e Napoli, “soffriamo la dinamicità e la velocità degli avversari; anche a Brescia avevamo giocato bene ma non avevamo raccolto punti.” In ogni caso la formazione umbra, con il successo odierno, si è portata a ridosso della zona salvezza: “ci confortano i cinque risultati utili consecutivi,” conclude Simoni, “questa vittoria è un buon punto di partenza per guardare avanti; ora che ci siamo sbloccati possiamo realmente pensare a puntare alla salvezza.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button