Ultime news

Catania: ”vogliamo vincere anche al San Francesco”

La vittoria del Tombolato ha riacceso l’entusiasmo in casa Nocerina ma il turno infrasettimanale che opporrà i molossi alla Juve Stabia incombe; c’è poco tempo per godersi i tre punti conquistati in Veneto, come si evince dalle parole di Lele Catania, uno dei protagonisti del blitz: “quella di Cittadella è stata una vittoria importante,” precisa l’attaccante rossonero a margine della seduta odierna d’allenamento, “potrebbe essere la svolta del nostro torneo, come accaduto l’anno scorso in occasione della trasferta di Roma, ma ora dobbiamo metterla in archivio immediatamente perché incombe un derby importante.” Insomma concentrazione puntata sulla sfida contro l’undici di Piero Braglia, gara delicatissima in chiave salvezza: “dobbiamo concentrarci al meglio su questa sfida,” avverte il bomber rossonero, “in un derby, di solito, non c’è bisogno di andare a cercare motivazioni particolari; noi poi ricordiamo la partita del San Francesco della passata stagione e vogliamo sicuramente riscattarla.”
Una sfida che arriva dopo due sconfitte interne consecutive; c’è anche voglia, quindi, di regalare la prima gioia interna al pubblico del San Francesco: “cercheremo di invertire la tendenza,” prosegue Catania, “è importante cominciare a fare punti pesanti anche al San Francesco; il nostro stadio deve diventare nuovamente un fortino come era accaduto nella passata stagione.” Ma di fronte ci sarà una squadra collaudata, reduce da un’importante successo al Granillo di Reggio Calabria: “sarà una partita difficile,” precisa ancora l’attaccante molosso, “affronteremo una squadra solida, che ha cambiato poco rispetto alla scorsa stagione, ma noi non cambieremo la nostra identità; scenderemo in campo per fare come al solito la nostra partita.” Insomma, i molossi vogliono fare il bis e Catania si candida ad un ruolo da protagonista: “sto bene, sono in condizione e pronto a dare il mio contributo se il mister dovesse decidere di schierarmi,” conclude Catania, “mi sto trovando bene a giocare tra le linee ed i due gol sono arrivati proprio con inserimenti da dietro; ma spetterà al mister decidere se e come impiegarmi.”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button