Ultime news

De Franco e Negro col gruppo, assente Filosa

La Nocerina coglie a Verona un prezioso pari che, nonostante tutto, serve a poco considerati gli esiti della giornata di campionato. Il risultato di per se è importante, uscire imbattuti da un terreno ostico come quello del Bentegodi non è impresa di tutti i giorni. Eppure i successi di alcune delle dirette concorrenti ci induce a vedere il bicchiere mezzo vuoto, questo perché i rossoneri ancora una volta non sono stati in grado di vincere una gara dove, per l’ennesima volta, hanno giocato per larghi tratti meglio degli avversari e soprattutto dopo essere passati in vantaggio. I molossi ormai è da ben quattro giornate che mancano all’appuntamento con la vittoria, il ruolino di marcia è deficitario: dati alla mano, 10 punti in 11 giornate, non conduce certo alla salvezza. Non bisogna, però, trascurare gli evidenti progressi mostrati rispetto  al match col Modena, dove, eccezion fatta per la prima uscita a Sassuolo, Castaldo e compagni hanno disputato forse la peggiore partita di questa prima parte del torneo. La difesa ha tenuto bene, impeccabile nell’applicazione del fuori gioco, a centrocampo Bruno e De Liguori stanno ritornando ad alti livelli, specie il secondo dopo un inizio in sordina dovuto ad un evidente ritardo di preparazione. In attacco ormai non fa più testo Farias, colui che ha garantito alla Nocerina il salto di qualità e la nota lieta Castaldo, giunto al quinto centro stagionale ed implacabile dal dischetto. L’auspicio è che ora con i rientri importanti di De Franco e Negro, con la possibilità magari di far rifiatare qualche pedina in debito d’ossigeno, si possa imboccare la strada che porta alla salvezza e cioè con qualche vittoria specie al San Francesco dove ancora manca. Il compito nell’immediato, tuttavia, non è agevole dato che il prossimo avversario dei rossoneri è la Sampdoria, dall’indiscusso tasso tecnico, compagine accreditata per la vittoria finale ma che è in un periodo di leggera flessione. Sotto una pioggia battente la formazione di Auteri ha proseguito, questo pomeriggio, gli allenamenti in preparazione al match con la Sampdoria, come di consueto si è trattato in massima parte di lavoro atletico, al quale hanno partecipato anche De Franco e Negro, appunto allenatisi col gruppo. Se per il difensore ci sono buone possibilità di rientro già sabato prossimo, per l’attaccante, invece, il discorso è più complicato, vista l’entità dell’infortunio, nell’ipotesi più ottimistica al massimo potrà andare in panchina. Assente l’infortunato Filosa nonché Alcibiade impegnato in Serbia con la rappresentativa di categoria.


Roberto Errante, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

 

 

 

Back to top button