Ultime news

De Franco pronto per la Samp: “sto bene, spero di giocare”

Appena un’ora d’allenamento prima del rompete le righe; è durato poco il lavoro dei rossoneri sul sintetico di Pucciani ma si è trattato di un lavoro intenso. Tanta corsa, lavoro specifico sugli scambi stretti e sul pressing; questo il menu proposto dal tecnico Gaetano Auteri alla truppa, prima di interrompere la seduta per l’intensa pioiggia. C’era anche Ciro De Franco, candidato ad una maglia da titolare dopo il brutto infortunio: “rispetto a quindici giorni fa va molto meglio,” ha dichiarato in sala stampa il centrale rossonero, “sto bene, sono in condizione e spero di giocare; ovviamente toccherà al mister decidere se impiegarmi dal primo minuto ma io, se l’allenatore dovesse chiamarmi in causa, sarò pronto.”
Rientrare contro la Sampdoria sarebbe sicuramente importante per il giovane stopper: “una sfida del genere è stimolante,” ha proseguito De Franco, “affronteremo una squadra che fino a pochi mesi fa calcava i campi della Serie A e sicuramente ci sarà grande concentrazione e voglia; ovviamente sarà una gara difficile considerando il valore degli avversari.” Infine una menzione sul pubblico rossonero, partendo dai fatti di Verona: “non voglio entrare nel merito di una sanzione che pure mi è sembrata abbastanza pesante, non so cosa sia successo fuori dallo stadio,” ha concluso De Franco, “sono sicuro che Sabato ci sarà il pienone al San Francesco; ormai conosciamo l’ambiente e sappiamo bene che, in casa o in trasferta, i nostri tifosi ci sostengono sempre con grande calore e passione.”
Sullo stesso tenore anche Piergraziano Gori: “ho appreso solo oggi di questa sanzione così pesante,” ha commentato l’estremo difensore rossonero, “non posso entrare nel merito perché non mi intendo di queste vicende; ad occhio mi sembra un po’ esagerata ma non spetta a me valutare vicende del genere.” Meglio, quindi, concentrarsi sulla sfida di Sabato pomeriggio contro la Samp: “in una partita del genere è facile trovare motivazioni,” ha proseguito Gori, “faremo la nostra partita come sempre; con le grandi abbiamo sempre giocato bene e finora abbiamo sempre dimostrato di praticare un buon calcio, ad eccezione della sfida contro il Modena.” Infine un riferimento al rientrante De Franco: “toccherà al mister decidere se impiegarlo o meno,” ha concluso Gori, “chiaramente a noi fa piacere aver recuperato un calciatore così importante perché conosciamo il suo valore e sappiamo che apporto può dare alla nostra squadra.”

 

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button