Ultime news

Disordini al ”Bentegodi”, la Digos arresta 8 ultras della Nocerina

Otto ultras della Nocerina sono stati arrestati per i disordini registrati venerdì allo stadio Bentegodi di Verona.  Un gruppo di facinorosi dall’interno della curva riservata agli ospiti avevano scagliato numerosi oggetti contundenti contro la vicina tribuna, dove sono soliti prendere posto tranquilli tifosi scaligeri, causando il ferimento di un paio di spettatori. Il materiale contundente era stato da costoro ricavato sfasciando i seggiolini in plastica e devastando i bagni ubicati nel loro settore.  I tifosi veronesi avevano reagito cercando il contatto con quelli rossoneri. Nell’immediatezza dei fatti, 4 tifosi scaligeri erano stati arrestati per violenza aggravata e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. Al termine della gara, riportato l’ordine allo stadio, la Digos di Verona ha avviato un’ininterrotta attività investigativa in costante sinergia con i colleghi di Salerno per  individuare i vandali che, avevano arrecato danni alla curva ospiti dello stadio veronese. Usufruendo della norma che consente di differire fino ad un massimo di 48 ore l’arresto di chi si rende responsabile di violenze in occasione di manifestazioni sportive, personale della Questura di Salerno cui si sono associati gli investigatori scaligeri hanno arrestato otto ultras della Nocerina, prelevandoli dalle rispettive abitazioni. La Procura della Repubblica di Salerno ha disposto l’invio in carcere degli arrestati in attesa del giudizio di convalida davanti al GIP.

fonte: Samantha Cea, www.targatosa.it

Back to top button