Ultime news

JUVE STABIA. Cazzola: ”ci attende una battaglia durissima”

La Juve Stabia vuole prolungare la propria striscia positiva. Non ha dubbi Riccardo Cazzola a due giorni dal derby del San Francesco contro la Nocerina. Un match che si annuncia suggestivo come non mai, con la tifoseria gialloblù che ricorda ancora con sommo gaudio lo strepitoso successo dello scorso campionato, quando le vespe, espugnando il campo dei molossi, rinviarono la festa promozione degli avversari mettendo definitivamente al sicuro la propria qualificazione ai Play-Off poi vinti contro Benevento ed Atletico Roma. “Rimembro con grande gioia la vittoria ottenuta in Prima divisione e l’accoglienza che ci fu riservata dai nostri tifosi al ritorno a Castellammare, tuttavia so benissimo che non si vive di ricordi e che mercoledì ci attenderà una battaglia durissima – spiega il centrocampista gialloblù – Troveremo sicuramente uno stadio gremito che sosterrà la Nocerina per tutta la partita, dovremo esser bravi a concentrarci ed a tenere il campo con determinazione per tutti i 90 minuti. I nostri avversari ci affronteranno di certo con grande aggressività con l’obiettivo di ottenere il primo successo stagionale in casa, per far bene dovremo dimostrarci altrettanto cattivi e convinti delle nostre potenzialità. Sappiamo tutti che questa per le due tifoserie è la partita dell’anno, sono convinto che assisteremo ad uno straordinario spettacolo sia sul rettangolo verde che sugli spalti”. Un derby, quello tra molossi e vespe, che ha tenuto banco anche durante la sessione di mercato estiva con proprio Cazzola quale oggetto del contendere: “Fa sempre piacere venire a conoscenza dell’interessamento di un club, è sinonimo di un’ottima stagione disputata. È vero, si è parlato tanto di un mio passaggio ai rossoneri, ma io ho sempre desiderato esclusivamente vincere i Play-Off con la Juve Stabia e vestire questi colori anche in Serie B. Poche settimane orsono ho anche rinnovato il mio contratto, tra me e la società si è creato un feeling eccezionale che spero possa consolidarsi nel tempo”. Con Colombi convocato in nazionale, Mezavilla squalificato e Scozzarella infortunato non sarà l’undici stabiese tipo quello che mercoledì scenderà in campo al San Francesco: “Mancheranno elementi importanti che stanno disputando un ottimo torneo, dovremo dimostrare a tutti di essere in grado di sopperire a determinate assenze senza pagare dazio. Disponiamo di una rosa completa composta da tanti giovani di grande prospettiva ed elementi di esperienza che, come Molinari, stanno pian piano ritrovando la forma migliore, mister Braglia avrà molteplici frecce al proprio arco. In questa fase stiamo finalmente raccogliendo i frutti del nostro lavoro ed il successo di sabato contro la Reggina conferma tale inversione di tendenza rispetto all’avvio di campionato. I risultati stanno migliorando la nostra classifica e, soprattutto, stanno facendo crescere in maniera esponenziale la nostra autostima, sono certo che nessuno di noi soffrirà la bolgia nocerina”. Lo scorso 18 aprile in circa 13mila furono ammutoliti dall’impresa gialloblù, a Castellammare tutti sperano che mercoledì l’epilogo possa essere il medesimo.

 

Gioacchino Roberto Di Maio, www.stabiachannel.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

 

Back to top button