Ultime news

Nocerina e Verona convocate dal Casms

L’arresto di dodici tifosi, tutti in possesso della tessera del tifoso, non è passato inosservato all’Osservatorio per le Manifestazioni Sportive; il Casms, nelle determinazioni assunte nella giornata di oggi, ha sottolineato la gravità degli episodi del Bentegodi, richiamando le due società ad una maggiore attenzione nei confronti di quei tifosi fidelizzati che dovrebbero rappresentare la parte sana della tifoseria. Da qui la decisione di convocare i vertici delle due società per individuare i provvedimenti da mettere in atto per evitare nuovi incidenti: insomma Nocerina e Verona saranno convocate “al fine,” si legge nel comunicato emesso dal Comitato di Analisi, “di individuare le misure più appropriate per riavviare un proficuo lavoro con i tifosi, che peraltro costituisce uno dei pilastri fondamentali dell’attività di prevenzione unanimemente riconosciuto a livello internazionale.” Va sottolineato, però, che al di là del lavoro di prevenzione, che dovrà essere effettuato dalla società rossonera, non sono da escludere futuri provvedimenti restrittivi: si va dal divieto di trasferta, che potrebbe essere esteso fino al termine della stagione, alla chiusura di determinati settori del San Francesco o dell’intero stadio per una o più partite; insomma c’è in gioco tanto ed i tifosi rossoneri dovranno dimostrare di meritare il palcoscenico della Serie B anche sul piano della correttezza e della civiltà sugli spalti.

Filippo Attianese,ForzaNocerina.it

Back to top button