Ultime news

Pomante out, in forse Bolzan, rientra Plasmati

La preparazione della Nocerina in vista della gara col Modena è alle battute finali, domani, infatti, si svolgerà la consueta rifinitura. E’ stata una settimana sostanzialmente tranquilla anche dal punto di vista ambientale, i tifosi, infatti, hanno deciso di continuare a sostenere la squadra, consapevoli del momento difficile, più che altro da un punto di vista dei risultati. Per Auteri, tuttavia, non mancano i problemi, anche contro il Modena sarà emergenza, specie in difesa, dove alle defezioni di De Franco, che potrebbe rientrare per la trasferta di Verona, e di Filosa, si è aggiunta quella di Pomante. Il difensore è stato in forte dubbio fino a ieri, in quanto ancora alle prese con la brutta botta alla cervicale rimediata a Gubbio, ma nell’allenamento di questo pomeriggio ha dovuto dare il definitivo forfait. Difesa, pertanto, da inventare, con tre difensori a disposizione, cioè Nigro, Di Maio e  Alcibiade, il tecnico rossonero potrebbe essere orientato a rivedere l’assetto di partenza ed affidarsi alla difesa a quattro. Questo, infatti, lo schieramento provato nella prima parte della seduta odierna, anche se tutto potrebbe ruotare intorno a Bolzan, che ieri ha rimediato una botta alla caviglia ed è stato tenuto a riposo precauzionale. Nella seconda parte, però, Auteri ha verificato la difesa a tre con Alcibiade, Nigro e Di Maio, per cui al momento tutto è rimandato alla rifinitura di domani. Anche il reparto mediano di conseguenza potrebbe essere rivisto ed essere schierato a tre con Marsili, De Liguori e Bruno contemporaneamente in campo, per fornire maggiore copertura alla difesa ma la definitiva scelta sulla sua composizione dipenderà dal recupero o meno di Bolzan, in caso contrario in preallarme Scalise. L’unico reparto che non dovrebbe subire scossoni è l’attacco, data la indisponibilità ancora di Negro Auteri dovrebbe affidarsi nuovamente a Catania, Castaldo e Farias, dove, tuttavia, si registra il recupero importante di Plasmati. Si prospetta, dunque, una Nocerina ancora rabberciata che, tuttavia, deve puntare decisamente all’intera posta in palio, se vuole scrollarsi di dosso l’attuale momento negativo. A sottolineare ciò la presenza del presidente Citarella a bordo campo, la società ha voluto dare un segnale di vicinanza ed incoraggiamento alla squadra.

 

Roberto Errante, ForzaNocerina.it

 

Back to top button