Ultime news

Scalise: ”metteremo in difficoltà la Samp”

La partita del Bentegodi è ancora negli occhi e nella mente dei calciatori rossoneri; alla ripresa degli allenamenti l’argomento principe è ancora la il pareggio rimediato contro l’Hellas di Mandorlini nell’anticipo di Venerdì: “abbiamo fornito una grande prestazione,” spiega al termine della prima seduta settimanale l’esterno di centrocampo Manuel Scalise, “usciamo ancora una volta da una partita giocata alla grande con un solo punto; purtroppo la rete subita è frutto dell’eccessiva generosità in fase difensiva che ci ha portato a sbagliare.” Ma la sfida contro gli scaligeri ha consentito ai molossi di voltar pagina dopo la brutta prestazione casalinga di sette giorni prima: “non eravamo preoccupati dopo la partita contro il Modena,” prosegue Scalise, “in dieci partite una prestazione del genere può capitare ma si è trattato solamente di un passaggio a vuoto: per il resto la squadra ha sempre disputato buone gare mettendo in mostra un buon calcio.” Insomma, si può guardare con fiducia alla sfida contro la Samp: “siamo convinti di poter fare bene,” chiude l’esterno ex Olbia, “col recupero di De Franco avremo nuovamente a disposizione la difesa titolare ed il mister avrà anche qualche alternativa in più in panchina.”
Si sofferma sulla sfida del Bentegodi anche il difensore Di Maio, uno dei grandi protagonisti di questo avvio di stagione rossonero: “abbiamo disputato la nostra miglior partita ma incredibilmente non è arrivato un successo pieno,” si rammarica il centrale rossonero, “purtroppo il gol è arrivato su una situazione che proviamo tante volte in allenamento, il posizionamento difensivo sui calci piazzati: c’è stata una serie di errori a catena, dovuti forse alla troppa foga, che ci ha portati a subire la rete.” Errori da limare, magari anche con l’aiuto di De Franco, al rientro dopo l’infortunio: “non dobbiamo caricare troppo d’aspettative De Franco,” avverte Di Maio, “è un calciatore importante ma viene da un infortunio grave e dovrà recuperare con calma; io, da veterano, posso approcciare con più tranquillità e serenità queste gare ma lui è un giovane e non va eccessivamente pressato.” Gare come quelle con la Samp, sfida di altissimo livello che attende i rossoneri: “partite come quella contro la Sampdoria si preparano da sole,” conclude Di Maio, “spero di non trovarmi di fronte Piovaccari; l’ho avuto come compagno di squadra a San Marino ed è una vera e propria forza della natura.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button