Ultime news

Auteri conferma Sacilotto: ”è in forma, tornerà utile”

Allenamento di rifinitura questa mattina per la Nocerina al “San Francesco”. Mister Auteri ha limato gli ultimi dettagli in vista della sfida di domani contro il Varese. Una gara che la Nocerina non si può permettere di sbagliare, urgono i tre punti per la classifica ma sopratutto per il morale. “E’ una partita da vincere – conferma il tecnico rossonero a margine dell’allenamento – ma guai a farsi prendere dalla smania dei tre punti a tutti i costi, la classifica è difficile ma invito tutti a non farne un dramma. Il campionato è lungo e per certi versi massacrante. Non dimentichiamo che il gruppo che ho a disposizione è lo stesso della scorsa stagione e che si sta  confrontando in una categoria nuova. Diamogli ancora tempo, i risultati arriveranno”.

Tutti disponibili i calciatori rossoneri, eccezion fatta per il solito Del Prete che deve smaltire ancora i postumi dell’intervento al menisco. Particolare attenzione riservata ai calci piazzati, sia in fase difensiva che in fase offensiva. Nessuna indicazione dalla seduta per l’undici che domani scenderà in campo, anche se Auteri un piccolo indizio lo fornisce in sala stampa: “Domani Sacilotto giocherà. È un calciatore importante, che nei primi mesi qui a Nocera non stava bene fisicamente. Ora ha trovato brillantezza e ritmo partita e ci darà una grossa mano”. Due le ipotesi di formazione più plausibili. La più accreditata prevede la conferma del 3-4-3, con l’ex Lanciano schierato in coppia con uno tra Bruno e De Liguori (favorito il primo per dare al capitano un turno di riposo). L’altra ipotesi prevede il sacrificio di un difensore o di un attaccante per schierare i tre centrocampisti in linea.

Non poteva mancare, alla vigilia della sfida con il Varese un riferimento al passato di Gaetano Auteri con la maglia dei lombardi, allora allenati da un “toscanaccio doc” come Eugenio Fascetti: “l’esperienza al Varese è stata molto importante per me. Sono stato in una società seria, nella quale hanno giocato calciatori dello spessore di Bettega e Anastasi. È stata la mia prima vera esperienza lontano dalla mia Sicilia”. Ricordi? “A parte il menisco che ho lasciato lì – sorride Auteri – ne conservo tantissimi piacevoli legati a quel periodo della mia vita”.

 

Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it (foto ©2011 di GiusFa Villani)

Back to top button