Ultime news

Auteri: ”siamo mancati come squadra”

Delusione nell’ambiente rossonero per la sconfitta di Empoli; dopo il successo contro la Samp ci si attendeva un risultato positivo ed al termine del match il tecnico Auteri analizza così la prestazione dei suoi: “nel primo tempo non abbiamo giocato sui nostri soliti ritmi,” spiega Auteri, “siamo mancati nello sviluppo delle manovre d’attacco, pur facendo la partita, e non siamo stati pericolosi come nella ripresa.” Una prestazione rivedibile, quindi, quella del Castellani: “il risultato non ci dà ragione;” prosegue Auteri, “nella ripresa abbiamo fatto meglio: peccato per la seconda rete, arrivata per un mezzo infortunio di Gori, che ci ha tagliato le gambe; questa partita era alla nostra portata e per questo il risultato dispiace” Ha sorpreso la scelta di operare tre cambi tra prima e seconda frazione: “la scelta dei cambi non è stata azzardata,” conclude Auteri, “siamo un po’ mancati come squadra: non è facile giocare ogni tre giorni e stare al massimo per tutti i novanta minuti: comunque i tre cambi tra primo e secondo tempo non sono una bocciatura per nessuno.”
Soddisfazione per Pillon, al primo successo sulla panchina toscana: “finalmente la prima vittoria, ci serviva come il pane, soprattutto per l’autostima,” spiega il tecnico empolese, “anche col Torino avevamo fatto bene senza però raccogliere; oggi abbiamo fatto bene contro una squadra che gioca un buon calcio e che non a caso aveva battuto nettamente la Samp.” Il tecnico biancazzurro analizza così l’andamento del match: “primo tempo chiuso meritatamente in vantaggio, nel secondo tempo abbiamo sofferto anche un po’ per la paura di vincere;” prosegue Pillon, “bella l’azione del primo gol: Saponara ha fatto una grande giocata, dimostrando le sue qualità e confermando che per noi è un calciatore importantissimo.” Nella ripresa, però, l’Empoli ha arretrato il suo raggio d’azione: “abbiamo concesso forse un po’ troppo nella ripresa anche per merito della Nocerina che comunque ha spinto molto bene; è stato bravo anche Pelagotti in un paio di occasioni,” conclude Pillon, “ora dobbiamo pensare a Sabato perché abbiamo un’altra partita importante, dobbiamo dare continuità a questa vittoria importantissima.”
Gioia anche per Ficagna, al rientro dopo un infortunio: “per me quello di oggi è stato un rientro felicissimo dopo l’infortunio,” precisa il centrale empolese, “oggi era fondamentale centrare i tre punti, per noi questa vittoria deve rappresentare un punto di partenza, dovremo provare a centrare i tre punti anche sabato.” La difesa finalmente non ha incassato reti: “è importante mantenere sempre alta la concentrazione e non aver subito gol dopo tanto tempo per noi è un buon risultato,” prosegue Ficagna, “abbiamo avuto un po’ di timore nei primi minuti ma era comprensibile dopo gli ultimi risultati negativi, poi siamo usciti alla grande meritando la vittoria”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button