Ultime news

Citarella: ”tuteliamo l’immagine della Nocerina e delle due Nocera”

Nessuna sanzione nei confronti della società rossonera è emersa dall’incontro tenuto oggi in Viminale per i fatti di Verona; presenti al confronto il presidente della Nocerina, Giovanni Citarella, quello dell’Hellas Verona, Giovanni Martinelli, ed il presidente della Lega di Serie B, Andrea Abodi. Scartata la prima ipotesi proposta dal Viminale, ossia quella di assegnare il servizio pubblico anche in trasferta alle due società, con gli stessi steward presenti al San Francesco ed al Bentegodi; si è scelta la strada dell’informazione: entrambe le società, infatti, saranno tenute a comunicare con tempestività al Ministero dell’Interno il numero di biglietti venduti per le trasferte, il percorso che dovranno fare i tifosi ed eventuali rischi dovuti a rivalità per dare la possibilità di organizzarsi alle forze dell’ordine.
“Resto amareggiato,” ha commentato il presidente rossonero Citarella, “non è bello che tra tante società di Serie B noi siamo tra le due richiamate dal Viminale; si rovina così quanto fatto di buono negli anni passati per colpa di dieci o venti scalmanati.” L’amarezza cresce parlando dell’immagine della società rossonera: “siamo riusciti a costruirci un’immagine di società sana ed all’avanguardia nel panorama calcistico nazionale,” prosegue Citarella, “ma con episodi del genere non facciamo di certo bella figura; bisogna capire che ne va dell’immagine della Nocerina ma anche dell’immagine delle due città che questa squadra rappresenta.” Intanto Venerdì prossimo si discuterà il ricorso relativo alla diffida del San Francesco; “sono fiducioso,” ha dichiarato sull’argomento Citarella, “spero che potremo far valere le nostre ragioni.”

Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it

Back to top button