Ultime news

Gherardi in goal con la Primavera. La Lazio ne fa tre ai giovani molossi

Gir. C: NOCERINA – LAZIO 1-3

 

Reti: 15′ Barreto (L); 27′ Gherardi  (N); 46′ e 61′ Ceccarelli (L)

 

NOCERINA (3-4-3): Fantasia, Cavallaro, Florio, Suarino, Piscopo, Esposito, Gherardi, Adulai, Lettieri, Figliolia, Bongiovanni . A disposizione: Di Filippo, Granato, Celano, Schettino, Spanò, Zaccaro, De Stefano. Allenatore: Rogazzo

 

LAZIO (4-3-3): Mosciatti, Cavanda, Ilari, Sbraga, Vilkatis, Zampa, Ceccarelli, Onazi, Barreto,De Francesco, Emmanuel. A disposizione: Di Piero, Serpieri, Sallustri, Cataldi, Cilfone, Tira. Oagni. Allenatore Bollini.

 

NOTE: Ammoniti: De Francesco (L) e Cavallaio (N), Aribitro: Ivan Pezzato della sez. di Lecce (De Meo/Bevere)

 

SIANO – Non sono bastati i fuoriquota Suarino e Gherardi (tesserato ma non inserito in Lista B e disponibile quindi per il campionato Primavera perché competizione organizzata dalla Lega di Serie A) troppo forte al Lazio, che sbanca il sintetico di Siano grazie ai bomber Ceccarelli, doppietta per il capocannoniere del raggruppamento C, e Barreto e resta nella scia della Roma capolista del girone. Partono subito forte gli ospiti che al 15’ sono già in vantaggio. Barreto raccoglie di testa un angolo battuto da Ceccarelli e deposita la sfera alle spalle di Fantasia. Il goal non demoralizza i giovani molossi che anzi si riversano in avanti alla ricerca del pareggio. Al 20’ Esposito non impatta di testa un angolo battuto Lettieri, tre minuti dopo lo stesso difensore, in mischia stoppa di petto e conclude a rete, Mosciatti è attento e  blocca in presa sicura. Break laziale al 25’ con Emmanuel che calcia di poco a lato. E’ più preciso Gherardi che al 27’ trafigge Mosciatti direttamente da calcio di punizione e fa 1-1. Sulle ali dell’entusiasmo i giovani molossi, ci credono e si riversano in avanti. La gioia dura però poco,  la Lazio gioca di rimessa ma da sempre l’impressione di avere piena padronanza del match e su una delle tante ripartenze al 46’ i biancocelesti si portano di nuovo avanti. Barreto ed Emmanuel  orchestrano il contropiede, il solito Ceccarelli trafigge Fantasia in uscita. Al 61’ arriva l’1-3 sempre ad opera dell’attaccante laziale. Al 70’ la Nocerina perde per infortunio il neo entrato Celano, che aveva dato un po’ di brio in più alla manovra rossonera. Vano il forcing finale, il risultato non cambierà più fino al triplice fischio del Sig.  Pezzato.

 

Michele Sessa, ForzaNocerina.it

Back to top button