Ultime news

Serie Bwin: il punto sulla 18^giornata

Il Verona fa sette ed è secondo in classifica, il Grosseto espugna Pescara, ma perde il suo allenatore Giannini che si dimette, e Tavano diventa il cannoniere più prolifico della storia dell’Empoli. Sono i temi di questo sabato della 18° giornata della Serie bwin, oltre naturalmente alla sospensione di Padova-Torino al 76′, che attende lunedì sera il posticipo tra Bari e Cittadella. 25 gol e un unico 0-0, quello tra Reggina e Sampdoria.

Albinoleffe-Nocerina 2-2. Muovono le due squadre la classifica. La Nocerina ora è terzultima in zona play out, mentre l’Albinoleffe sale a 20 punti. Segnano per primi i lombardi con Laner al 18′. Nel giro di quattro minuti la Nocerina cambia il risultato, prima con Plasmati e poi con Negro, al 53′ e al 57′. Pareggia ancora Laner al 58′.

Crotone-Sassuolo 1-1. Il Sassuolo aggancia il Padova al quarto posto in virtù del pareggio ottenuto a Crotone. E’ Masucci al 5′ a segnare per gli emiliani. Risponde al 68′ Calil, nonostante il Crotone fosse rimasto in dieci per effetto dell’espulsione al 58′ di Abruzzese.

Empoli-Ascoli 3-2. Ancora Empoli, seconda vittoria consecutiva, ancora Tavano sempre più capocannoniere con 13 gol e recordman nella storia della società azzurra. Fermato l’Ascoli dopo tre vittorie consecutive. Triplo vantaggio toscano al 5′ con Tavano e al 9′ con Lazzari e al 24′ con Gorzegno. Non molla l’Ascoli che accorcia al 33′ con Papa Waigo e poi al 93′ con Beretta. Espulso Guarna dell’Ascoli al 52′. Coralli ha sbagliato per i toscani un rigore tre minuti dopo.

Juve Stabia-Gubbio 1-0. Juve Stabia, a 24 punti, sempre più rivelazione del campionato, Gubbio invece sempre più nei guai. Ora è penultimo da solo dopo la quinta sconfitta consecutiva. A decidere il match Sau al 58′, al suo settimo gol stagionale.

Livorno-Verona 0-2. Approfittando della sconfitta del Pescara, il Verona si insedia al secondo posto grazie alla vittoria, la settima consecutiva, per 2 a 0 al Picchi di Livorno. I gol al 47′ di Maietta e al 58′ di Jorginho lanciato in area da Hallfredsson. Espulsi per il Livorno Schiattarella al 38′ e Knezevic all’84’.

Modena-Vicenza 0-3. Altra squadra in crisi il Modena, ora quartultima e senza vittoria da sei turni. Vento in poppa invece per il Vicenza che con Cagni ha recuperato diverse posizioni e ora ha 21 punti in classifica. A segno per i biancorossi: Soligo al 44′, Abbruscato al 65′ (undicesimo gol per lui) e al 90′ Mustacchio.

Pescara-Grosseto 1-2. Giannini vittorioso per la terza volta in trasferta ma poi dimissionario al termine della partita. Parte forte il Pescara, ora quarto con il Sassuolo, che segna al 22′ con Sansovini. Al 40′ pareggia Alfageme e all’81’ Sforzini decreta la vittoria per i toscani, che a 26 punti agganciano in classifica il Varese.

Varese-Brescia 2-2. Ancora una volta il Brescia non capitalizza il vantaggio e si fa rimontare i due gol segnati da Jonathas su punizione al 27′ e poi da Ignacio tre minuti dopo. Pareggiano per il Varese al 51′ De Luca e al 67′ Pereira. Il Brescia muove comunque la classifica ma, a 19 punti, resta in zona play out. Il Varese a 26 punti è settimo. Al 71′ espulso Troest del Varese.

Reggina-Sampdoria 0-0. E’ l’unico pareggio 0-0 della giornata. La Sampdoria ora è nona e insegue a un punto la coppia Varese e Grosseto, mentre la Reggina è sesta, in piena zona play off, a 26 punti. 

 

fonte: www.legaserieb.it

Back to top button