Ultime news

Le altre di B: Sassuolo chiama, Torino risponde

Dopo la vittoria nella giornata di ieri del Sassuolo sul campo della Nocerina per 1 a 0 (goal di Sansone), oggi Torino e Padova erano chiamate a rispondere. L’unico a farlo è il Torino di Ventura che dopo il solo punto conquistato nelle ultime due partite con Albinoleffe e Modena, trova una vittoria importante soprattutto per il morale; 2 a 1 il risultato, con l’ex Antenucci mattatore dell’incontro con una doppietta, buona la prestazione del Toro che con questa vittoria si riporta in testa alla classifica. Il Padova invece perde in casa con la Samp di Iachini per 2 a 1 ( Pozzi, Bertani; Bovo ), dopo le critiche ricevute in settimana e la decisione del tecnico di lasciare Palombo in panchina i blucerchiati riescono a ritrovare i tre punti; per gli uomini di Dal Canto ancora una prestazione incolore,nel finale espulso Bovo per proteste.
Il Brescia passato nelle mani di Calori da tre turni – altrettante le vittorie – nessun goal subito e ottime prestazioni; a decidere il match è stato El Kaddouri uomo mercato del Brescia,  le rondinelle inoltre hanno terminato la gara il 10 per l’espulsione di Vass; per il Vicenza di Cagni dopo aver sfiorato nelle settimane scorse la zona play off c’è stata una netta inversione di tendenza. Le vespe della Juve Stabia tengono il passo e non mollano le zone alte della classifica, a decidere la partita, con un Empoli abbastanza rinunciatario e rinchiuso nella propria trequarti, ci pensano Danilevicius e il solito Sau con una doppietta; nell’Empoli è da segnalare la rete di Brugman con una serpentina dal limite dell’area e tiro a incrociare che batte Colombi. Pareggio emozionante tra Modena e Reggina, per i calabresi la prima di Gregucci in panchina; gli emiliani schierano sin dall’inizio Ardemagni e spingono sull’accelleratore passando in vantaggio con un autorete di Adejo, gli ospiti ribaltano il risultato prima con Viola e poi con un rigore di Ceravolo (espulso Perna), ma il Modena non si perde d’animo e pareggia con Stanco, poi sono Carini e D’Alessandro a fissare il risultato sul 3 a 3 finale; il Modena termina la gara in 9 per l’espulsione al 90′ di Signori. Pareggio incolore tra Albinoleffe e Cittadella, 1 a 1 il risultato con Laner e Busellato in rete ( Germinale al 74′ fallisce un calcio di rigore ). Vince anche il Livorno che ritrova la vittoria e Paulinho, che segna la rete del momentaneo 1 a 1, al 4′ era stato Sansone a portare in vantaggio il Crotone; Ciano scuola Napoli sbaglia un rigore al 45′, 5 minuti dopo tocca a Dionisi andare sul dischetto per il Livorno e la punta non sbaglia. Bene il Bari che passeggia a Varese, Caputo e Stoian decidono il match. Il Gubbio di Gigi Simoni continua a costruire mattone dopo mattone la sua salvezza e con un sonoro 4 a 0 (Bazzoffia – Graffiedi  – Ciofani -Boisfer ), abbatte il Grosseto e risale in classifica. Domani la gara più avvincente del 22° turno di campionato Pescara-Verona alle 20.45.

 

Angelo Guadagno, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di GiusFa Villani)

Back to top button