Ultime news

Tifosi protagonisti: ”non abbandoniamo i nostri colori”

Il momento è difficile, ma è nelle difficoltà che viene fuori l’amore viscerale per il rosso e il nero: “non abbandoniamo i nostri colori” esclama Pino, “sosteniamo Campilongo e la squadra per centrare insieme la salvezza” ribatte Carlo, tifosi rossoneri come tanti che hanno a cuore le sorti dei molossi (e poteva mai essere altrimenti?) e hanno scritto alla nostra mail per partecipare a “Tifosi protagonisti”, la nuova iniziativa pensata dalla redazione di ForzaNocerina.it nata dalla volontà di rendere i sostenitori molossi sempre più protagonisti e partecipi della più affollata e frequentata comunità web dedicata alla formazione rossonera. E tu cosa aspetti? scrivici a redazione@forzanocerina.it  e di la tua sul momento che sta attraversando la Nocerina. I commenti più belli ed interessanti saranno pubblicati poi sul sito e saranno argomento di discussione all’interno del forum di ForzaNocerina.it.

Di seguito alcune mai ricevute:

Salve, sono un tifoso ormai vicino ai cinquanta. Ne ho viste tante di partite della Nocerina nella storia: vittorie e gioie, sconfitte e delusioni; del resto questo è il calcio! Sicuramente Auteri ha scritto una pagina importante della storia Rossonera, ma a mio avviso addirittura l’esonero è stato tardivo, andava fatto prima dello stop del campionato. Alla fine si può discutere di tutto, il bel calcio, il divertimento (soprattutto i nostri avversari si sono divertiti) i giocatori di categoria o meno, il Presidente etc: ma alla fine quello che conta sono i numeri. Io voglio tenermi stretta la serie B ed allora vi invito a riflettere: 40 gol subiti (la maggior parte in casa) 11 partite in casa una sola vittoria; giro di boa con 16 punti. Nel 1978-79 in serie B dove abbiamo visto una delle peggiori Nocerina della storia, abbiamo finito l’andata con 13 punti. Voglio precisare che allora si giocava per i due punti e non i tre punti e che le partite erano 19 e non 21. In sintesi, questa Nocerina ha fatto peggio di quella di 33 anni fa.
Penalizzazioni a parte, saremmo superultimi e ditemi, con quale speranza di salvezza visto che Auteri dopo la grande prova di Padova con una formazione messa in campo tatticamente accorta, è tornato a perseverare diabolicamente con il Pescara ed addossare in sala stampa ancora una volta la colpa ai giocatori ed ai tifosi che contestano (aggiungo: vado ai distinti 19 euro per me e 15 per mia figlia fatti i conti penso che avrei il diritto di contestare?). Un saluto a tutti i tifosi Molossi, grazie Auteri per quello che hai fatto, ma ora sosteniamo Campilongo e la squadra per centrare la salvezza insieme! Forza Nocerina

Carluccio

Sono daccordo con la gran parte delle mail inviate. Tutte le analisi ineccepibili, dal punto di vista sportivo, ma io focalizzerei su un punto, da nessuno fin qui evidenziato. E dal giorno di quel maledetto ballottaggio che sembra essersi spenta una luce. E da quell’ordine non eseguito, la decisione di punire il popolo nocerino? Il resto sembra la solita sceneggiata gia vista in altre occasioni. Non dimentichiamo mai cosa sia il calcio oggi, e cioe zolletta di zucchero per le amare medicine che dobbiamo ingoiare, in questi tempi difficili. Spero Di sbagliare poiche non vorrei che dopo la retrocessione, si assista alle dimissioni della societa, e della consegna del titolo sportivo alla parte politica avversa. Saluti

Massimo L.

Ciao a tutti , penso che in questo momento la cosa più sbagliata e quella di abbandonare la nostra Nocerina, è vero il presidente più di tutti ha sbagliato a non acquistare quei  quattro – cinque calciatori all’altezza della categoria, ma bisogna ricordarsi che questa categoria nessuno ad inizio dello scorso campionato pensava di raggiungerla in così breve tempo, erano stati previsti 4 – 5 anni, ora che la stiamo vivendo  (e non si poteva chiedere di lottare per la A) cerchiamo di difenderla come abbiamo fatto fino ad ora, con quel pubblico da alta categoria che ci ha contraddistinto in casa come fuori, attendendo e pretendendo i rinforzi, ma presenti più che mai già da venerdì sera, infondo la salvezza e’ a 5 punti, pensate che squadre a dieci punti dal vertice pensano ancora alla serie a,  Non abbandoniamo i nostri colori, tutti allo stadio ad incitare non ad intimorire. Forza molossi ci salveremo!

Nino P.

redazione ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Ciro Pisani)

Back to top button