Ultime news

Torino-Nocerina, affari in vista

Ora il mercato del Torino comincia a muoversi davvero. Prima di tutto, da sistemare sono gli elementi con minore spazio e, tra questi, come detto da settimane il primo indiziato a partire sembra (escluso Gasbarroni) Biagio Pagano. Per l’ex esterno della Reggina, si è aperta una concreta pista che porta a Nocera, dove mister Auteri stravede per lui. Il tutto è corroborato dalle (purtroppo per lui) non certo ottime condizioni fisiche di Maikol Negro: l’ex granata, infatti, tra cadute e ricadute è stato utilizzato con il contagocce, e la Nocerina vorrebbe rinforzarsi con un elemento valido e di estrema garanzia per la categoria. Due, per ora, gli ostacoli: da una parte l’ingaggio elevato del giocatore; dall’altra la posizione in classifica che occupa la squadra campana. Proprio la regione, però, è un punto a favore per l’esterno napoletano, che si riavvicinirebbe a casa, così come la possibilità vera di poter essere impiegato con regolarità (poco ci manca per avere la titolarità a prescindere). Tuttavia, gli affari con la Nocerina non finiscono qui. Tra le fila dei rossoneri, infatti, milita attualmente anche Vincenzo Nitride eclettico centrocampista classe ’90 che la società granata ha girato in Estate ai campani in prestito con diritto di riscatto e di controriscatto. Tuttavia, il giocatore non gode di particolare stima da parte di Auteri, e resta viva la possibilità che il giocatore possa rientrare alla base. Per non restarci. Ecco che viene in ballo Andrea Testa, il portiere de L’Aquila di cui in esclusiva Toro News vi parlava qualche giorno fa. Coetaneo di Nitride, l’estremo difensore abruzzese viene valutato con sempre maggiore interesse da Petrachi, che però ancora si vorrebbe riservare qualche settimana prima di stilare un giudizio definitivo. Il portiere infatti sembra non ancora pronto per affrontare un salto di categoria di tale entità, ma le sue qualità non vengono messe in discussione. Per accaparrarselo subito (ma lasciarlo comunque fino a Giugno a giocare), il Torino potrebbe proporre proprio Nitride quale parziale contropartita. Ancora nessuna trattativa ufficiale, in questo momento, è in piedi, proprio perché Testa è ancora sotto osservazione, ma i sondaggi nei confronti dell’Aquila (anche per capire di un eventuale gradimento di Nitride) sono stati fatti. Segno concreto, che un giovane, questo Inverno, salvo clamorosi avvenimenti, arriverà.

fonte: Valentino Della Casa, www.toronews.net

 

 

Back to top button