Ultime news

Rea, Castaldo e Laverone gli unici a salvarsi

CONCETTI  – 6- Incolpevole sul goal. Nessun intervento di rilievo nellla prima frazione.

 

DI MAIO –  4-  Oggi imbarazzante sempre in ritardo e costretto al fallo ripetuto sugli avanti avversari.

 

REA-  6- Dei tre difensori e’ l’unico di categoria e si vede. Quando si e’ reso conto che non si riusciva a spingere , ha fatto anche quello. Sprecato in questa squadra.

 

FIGLIOMENI -3- Inguardabile, oggi e’ stato capace di far rimpiangere Pomante. Servivano difensori di categoria e lui di sicuro non lo è.

 

LAVERONE – 6- Da solo non basta, la sua voglia e la sua concretezza, cozzano con il vuoto che ha intorno. Infortunato la sua partita termina al 45′.

 

BOLZAN – 5 – Meglio rispetto al passato anche perché il suo compito oggi e’ un po’ meno difensivo. Qualche buona iniziativa sull’out di competenza ma nulla di piu’. La sua partita termina con lo scadere del primo tempo.

 

PAROLA – 4- Quando si e’ costretti a giocare dovendo alternare le due fasi, i suoi limiti vengono fuori. Buon piede e buona visione di gioco, ma cozzano con il gioco di questa Nocerina.

 

BRUNO – 4- Dobbiamo ripeterci, cantare e portare la croce non e’ il suo forte, rincuora i compagni dopo lo svantaggio da buon capitano. Ma il suo primo tempo e’ insufficiente.

 

FARIAS – 3- Vergognoso. il calciatore samba e fantasia del girone d’ andata e’ scomparso. Chiederea Chi l’ha Visto.

 

CASTALDO – 6-Tutto cuore, e’ l’unico a metterci l’anima e ad impensierire il portiere ospite. Almeno ci prova a differenza dei colleghi di reparto. Anche nella ripresa si danna l’anima e sfiora la marcatura al 35′ quando su colpo di testa ravvicinato l’estremo ospite Cordaz gli nega la gioia del goal.

 

PAGANO – 4- Omonimo probabilmente del calciatore che si ricordava. Sempre fuori partita, sempre fuori dal contesto di gioco sempre evanescente.

 

MERINO -5- Non incide praticamente mai.

 

POMANTE – 5- Da esterno in appoggio e’ un disastro dietro lo si conosce bene, nell’ insieme inutile .

 

MINGAZZINI-5-  Entra in un momento in cui la partita e’ compromessa, forse da lui ci si aspettava la giocata da calciatore navigato che pero’ e’ praticamente rimasta in porto.

 

AUTERI -4-  Anche oggi evidenzia dei limiti e le scelte operate ad inizio gara hanno penalizzato la squadra oltre modo. Nel prosieguo cerca di cambiare qualcosa ma ormai il dado e’ tratto. E’ tornato quasi a furor di popolo ma, stranamente, proprio da quel momento ha avuto una involuzione che ne ha rimarcato limiti e qualita’.


Lorenzo Orefice, ForzaNocerina.it (foto ©2012 di Ciro Pisani)

 

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione