Ultime news

BENEVENTO: la carica dei tifosi accende il derby

Cori, mani che battono e innumerevoli cuori che pulsano all’unisono. Tutto ciò potrebbe essere riassunto con un solo concetto che, per il momento, ancora non riusciamo a definire per svariate ragioni. L’unica certezza è che in un batter d’occhio l’intera tifoseria si è stretta intorno alla squadra nel peggior momento della stagione, quando quest’ultima riversava in condizioni critiche nei play out. C’è chi dice che ora sono tutti tifosi del Benevento. E’ giusto, gli “occasionali” ci sono sempre stati. Ma chi oggi faceva parte di quel quadrato, beh quelli si che non lasceranno mai la barca. E’ indubbio che questo popolo ha i suoi difetti, ma ciò che ha mostrato in questi mesi testimonia tutta la propria grandezza. Senza nulla togliere al buon Carboni, ma si tratta solo di un caso che da quando questa gente si è riunita il Benevento (con i dovuti scongiuri) non abbia mai perso? Questo concetto lo ha ribadito più volte anche il presidente Vigorito che oggi, durante l’allenamento, li guardava come un innamorato ammira la propria donna. A volte con gli occhiali da sole, a volte senza. Lo sguardo del patron giallorosso poche volte in questi sette anni ha mascherato le emozioni. E quando i cori vengono riproposti in maniera incessante, e il tamburo detta il ritmo, non è mai semplice rimanere inerte senza partecipare. Ed è stato allora che anche il Presidente si è trasformato in ultrà tra gli ultrà direttamente dal manto erboso, unitamente a Diego Palermo e al team manager Alessandro Cilento.  Tutti con un unico intento, quello di incitare la squadra verso il sentitissimo derby di domenica. Tra un coro e l’altro, risate e incitamenti ci sentiamo di dire che se questa non è ancora la strada giusta ci siamo quasi, manca poco. Con questi presupposti tutto è possibile nella città delle streghe…


fonte: BeneventoFree.it

Back to top button