Ultime news

BENEVENTO-NOCERINA 1-2: guizzo di Evacuo, il derby è rossonero

BENEVENTO 1


NOCERINA 2

Benevento (4-3-1-2): Gori, D’Anna, Signorini, Siniscalchi, Anaclerio; Rajcic, Davì, Montiel (12′ st Carotti); Mancosu (17′ st Bonaiuto); Marchi (31′ st Germinale), Marotta. A disposizione: Mancinelli, Rinaldi, Pedrelli, Cristiani. All.: Carboni
Nocerina (3-4-3): De Lucia; Baldan, Scardina, Chiosa; Garufo, A. Bruno, De Liguori (42′ st Diagouraga), Daffara; Mazzeo, Evacuo, N. Russo (31′ st Gorobsov). A disposizione: Ragni, Lettieri, Gavilan, Andelkovic, L. Bruno. All.: Cassia.
Marcatori: 19′ pt Montiel (B), 27′ pt N. Russo (N), 35′ st Evacuo (N).
Note: Spettatori 8000 circa di cui 1000 dalle due Nocera. Ammoniti: D’Anna, Rajcic (B), Baldan, De Liguori, Bruno, Mazzeo (N). Rec.: 4′ pt; 5′ st.
Arbitro: Mangialardi di Pistoia.

 

 

BENEVENTO – Una rete di Evacuo a dieci minuti dalla fine regala alla Nocerina il successo al “Vigorito”. Vittoria assolutamente meritata degli uomini di Auteri, bravi a tenere il campo durante tutti i novanta minuti e a capitalizzare al massimo le occasioni create.
Nel Benevento assente solo lo squalificato Mengoni, sostituito al centro della difesa da Siniscalchi. Recuperato Marotta che forma la coppia d’attacco con Marchi.
Auteri, viste le numerose assenze, ripresenta il 3-4-3, con Garufo e il rientrante Daffara sulle fasce. In attacco nuova chance per Russo, che forma il tridente con Evacuo e Mazzeo.
Grande spettacolo sulle gradinate, con imponente scenografia da parte dei tifosi locali. Massiccia anche la presenza di tifosi rossoneri, che non hanno mai fatto mancare l’incitamento ai propri beniamini.
La gara inizia su ritmi piuttosto discreti, anche se nei primi dieci minuti il gioco staziona prevalentemente nella zona mediana. Per registrare il primo tiro verso lo specchio della porta dobbiamo attendere il 10′ quando Marchi ci prova dalla distanza senza impensierire De Lucia. Dopo due minuti l’estremo difensore rossonero si supera due volte su Marotta, bravo ad approfittare di un clamoroso svarione della retroguardia rossonera e a presentarsi al tiro dall’interno dell’area piccola. La risposta della Nocerina non tarda ad arirvare. Al 13′ ci prova Scardina di testa su angolo di Mazzeo. Bravissimo Gori a deviare in angolo. Al 20′ il Benevento passa in vantaggio. Cross dalla destra di Mancosu, De Lucia respinge goffamente e consegna la palla sui piedi di Montiel, bravo a depositare in fondo al sacco con una precisa conclusione a giro. La Nocerina non accusa troppo il colpo e prova subito a rendersi pericolosa nella trequarti avversaria. Al 25′ Bruno lancia Evacuo che si invola a tu per tu con Gori ma calcia clamorosamente a lato. Passano due minuti e i molossi trovano il pari. Ancora capitan Bruno sugli scudi, bravissimo a smarcare in area Evacuo che serve Russo lesto a spedire alle spalle di Gori. Terza rete stagionale per l’attaccante pugliese. Al 28′ la Nocerina ha l’occasione per portarsi in vantaggio con un tiro di Garufo che colpisce il palo.
Al 30′ gara sospesa dall’arbitro, con le forze dell’ordine impegnate a risolvere un problema nei pressi del settore ospiti. Dopo cinque minuti, anche grazie all’intervento di alcuni dirigenti di entrambe le squadre, il match riprende senza ulteriori problemi. Nei dieci minuti finali accade poco o nulla, con un possesso palla abbastanza sterile del Benevento. Al terzo dei quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara, Marotta ha sui piedi l’occasione giusta per riportare in vantaggio i suoi, ma si fa anticipare da Chiosa al momento di battere a rete. La gara si conclude tra gli applausi dei tifosi presenti, soddisfatti di quanto mostrato da entrambe le squadre.
La ripresa inizia con gli stessi ventidue protagonisti in campo. L’incontro resta sostanzialmente equilibrato, con entrambe le formazioni vogliose di portare a casa i tre punti. Al 6’clamorosa occasione fallita dalla Nocerina, con Mazzeo, Garufo ed Evacuo poco cinici all’interno dell’area di rigore al momento di concludere verso la porta avversaria. Dopo dieci minuti nei quali le due squadre non sono quasi mai riuscite a rendersi pericolose, ci prova Evacuo dalla distanza. Blocca senza problemi Gori. I padroni di casa bussano per la prima volta alla porta di De Lucia al 21’con un calcio di punizione di Marchi bloccato senza problemi dall’ex portiere del Livorno. Il Benevento prova ad alzare il baricentro alla ricerca della rete del vantaggio, ma riesce a rendersi pericoloso solo su palla inattiva. La Nocerina, dal canto suo, gestisce il risultato in modo ordinato, affidandosi a qualche ripartenza per mettere in difficoltà la retroguardia avversaria. Al 36′ la Nocerina si porta in vantaggio. Cross dalla sinistra di Mazzeo per Evacuo che batte Gori con un imperioso colpo di testa. Quindicesimo sigillo stagionale per l’ex attaccante dello Spezia. La risposta del Benevento è affidata a un tiro di Marotta al 40′ che trova la comoda presa di De Lucia. Al 47′ il Benevento sfiora il pareggio, grazie alla caparbietà di Siniscalchi, bravo a mettere al centro una palla pericolosa, non sfruttata da Marotta ancora posizionato male. È l’ultimo assalto dei padroni di casa che vedono definitivamente sfumati i sogni play off. Vittoria di fondamentale importanza per la Nocerina che, approfitta delle sconfitte di Latina e Perugia e agguanta la terza posizione, a soli due punti dalla seconda piazza occupata dal Perugia.


Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it

Back to top button