Ultime news

COPPA ITALIA LEGA PRO: Latina campione

LATINA – VIAREGGIO 1-1

 

Latina: Ioime, Milani (23’st Giallombardo), Bruscagin, Cejas, Cottafava, De Giosa, Barraco, Burrai, Jefferson (18’st Schetter), Gerbo, Agodirin. A disp.: Bindi, Giacomini, Addessi, Pagliaroli. All.: Bindi

Viareggio: Gazzoli, Lamorte, Trocar, Pellegrini, Pizza, Martella, Gemignani (24’pt Sandrini), Maltese, Paparelli (31’st Benedetti), Calamai (37’st Guerra), Magnaghi. A disp.: Furlan, Tomas, Conson, Peverelli. All.: Cuoghi

Arbitro: Maresca di Napoli. Assistenti. Borzomì di Torino e Maspero di Como

Marcatori: 43’pt Magnaghi, 53’st (rig.) Burrai

Note – Espulsi: 50’st Gazzoli e Pellegrini per proteste. Ammoniti: De Giosa, Barraco, Burrai, Gerbo, Cejas, Gazzoli. Recupero: 1’pt – 5’pt . Spettatori: 3355. Incasso: 29856

 

Il Latina vince l’edizione 2012/2013 della Coppa Italia di Lega Pro. Davanti ai 4000 del Francioni basta l’1-1 contro il Viareggio per alzare per la prima volta nella storia della città il pretigioso trofeo Nazionale. I nerazzurri sprecano tanto e soffrono andando sotto per poi pareggiare nel finale con Burrai. L’1-1 non basta al Viareggio visto l’1-2 dell’andata.

 

PRIMO TEMPO – Un Latina subito aggressivo ha costruito la prima occasione all’11’, su un’apertura di Gerbo sfruttata da Barraco con un diagonale al volo deviato in corner dal portiere. Ancora Gerbo, al 19′, ha rubato palla a centrocampo involandosi verso l’aria avversaria: a tu per tu con il portiere, il mediano non è riuscito a superarlo con un pallonetto. Altra occasionissima al 35′, con una girata di Jefferson in piena area piccola terminata d’un soffio a lato. Al 42′, però, la doccia fredda per un gremito Francioni: su una punizione concessa per discutibile fallo su Martella al limite, Magnaghi ha bucato la barriera battendo Ioime. Un beffardo epilogo per un primo tempo di marca nerazzurra.

 

SECONDO TEMPO – L’assedio nerazzurro è iniziato al 6′ con un tiro a fil di palo di Barraco su invito di Bruscagin. Due minuti dopo gli ospiti hanno replicato con una bordata in corsa di Pellegrini ribattuta da Ioime. Al 24′ ancora Barraco ha fatto tremare il Francioni centrando il palo. Al 40′ brividi il pubblico pontino per un fendente di Maltese su punizione deviato da Ioime in corner. In pieno recupero, comunque, il Latina ha centrato il pari su rigore con Burrai, rigore concesso per atterramento di Kola ad opera di Gazzoli, espulso insieme insieme a Pellegrini. Un meritato pari e una meritatissima gioia per una squadra che vuole continuare a esultare.

 

fonte: www.sportlatina.it

Back to top button