Ultime news

LE PAGELLE: super Evacuo, Mazzeo incontenibile

De Lucia 6.5, miracoloso su Marotta in avvio di gara per ben 2 volte, un pò incerto nell’occasione del gol di Montiel, si guadagna la pagnotta per tutta la gara facendo sembrare semplici parate che semplici non erano e dando sicurezza al reparto arretrato.

 

Baldan 6.5, il “bimbo de oro” sempre elegante nelle chiusure, risoluto nel gioco aereo annulla Marchi e fa girare a largo Marotta.

 

Chiosa 6.5 non sfigura nella difesa a 3 ma qualche volta va in affanno sul lato sinistro della difesa. Tiene bene Montiel che gol a parte fa ben poco.

 

Daffara 6, si fa vedere spesso in fase di spinta ma soffre e non poco le sortite offensive di D’Anna che spesso e volentieri lo manda in confusione, ma recupera il tutto con grinta e determinazione.

 

Scardina 6.5, Marotta è un brutto cliente, le da e le prende senza risparmiarsi, da sicurezza al reparto arretrato rendendolo capace di soffrire quando si doveva farlo ma senza sbavature.

 

De Liguori 6, Avere Rajcic difronte non è semplice e “Vincenzino” lo soffre un pò, recupera un buon numero di palloni ma per la voglia di strafare ne perde parecchi non lucidissimo in fase di costruzione, esce dal campo stremato.

 

Garufo 6.5, sul il pallone per Evacuo che poi costruisce l’assist per Russo, suo il tiro da fuori che coglie il palo e tanta corsa che però lo porta spesso a sbagliare anche palloni semplici.

 

Bruno 6, stesso discorso fatto per De Liguori con la scusante di essere “Nemo profeta in patria” il pubblico lo becca spesso ma lui non sembra risentirne, risente però della bella prestazione di Rajcic e del caldo che oggi era davvero forte.

 

Evacuo 7, Suo l’assist per Russo che porta il match sull’1a1, sul il gol vittoria a 6 minuti dal termine e va bene pure che si mangi una ghiotta occasione poco prima del pareggio, nessuno si aspettava un suo errore e tu per tu con Gori. Si fa perdonare però regalando alla Nocerina il terzo posto, la matematica partecipazione ai play off ed una grande gioia al pubblico rossonero accorso in massa.

 

Russo 6.5, Si fa trovare pronto sul pallone al bacio servito da Evacuo per il gol dell’1a1. La solita generosità del calciatore ex Taranto non sempre preciso ma sempre fino all’ultima stilla di sudore.

 

Mazzeo 7.5 Qualsiasi occasione pericolosa passa dai suoi piedi, qualsiasi azione di un certo spessore viene ricamata dal calciatore N°11, no look per il passaggio che porta Evacuo a fallire una limpida occasione nel primo tempo, sua la danza prima del cross sempre per Evacuo che insacca il gol del 2a1, in mezzo tanta sostanza.

 

Subentrati

 

Gorobsov 6, buon impatto sulla gara, riesce a far respirare la squadra nei momenti non proprio agevoli uscendo palla al piede da situazioni scabrose.

 

Diagouraga 6, anche per lui pochi minuti ma da una buona mano alla difesa mettendoci il capoccione in un paio di occasioni a liberare l’area di rigore

 

Auteri 7, settimana di lavoro a porte chiuse per preparare il ritorno al 3-4-3 e ne è valsa la pena. Nocerina cinica, spietata così come non si era mai vista in questa stagione, una squadra che ha saputo soffrire, ha contenuto le sfuriate sannite di avvio di ripresa e poi ha colpito come un cobra nel miglior momento dei calciatori di casa.

 

Carmine Apicella, ForzaNocerina.it

 

Back to top button