Ultime news

GAETANO AUTERI: “pronti a dare tutto per vincere”

Una settimana d’isolamento prima del match decisivo della stagione. Seduta di rifinitura a porte chiuse per la Nocerina di mister Gaetano Auteri; al termine dell’ultimo allenamento prima della gara play-off contro il Latina il tecnico rossonero spiega così la sua decisione: “la tensione alla vigilie di gare del genere deve essere minima, altrimenti può diventare dannosa,” precisa l’allenatore rossonero davanti a microfoni e taccuini, “ci vorrà la giusta concentrazione, la giusta consapevolezza; queste sono partite che decidono una stagione: abbiamo fatto tutto ciò che serve a preparare la partita, per cercare di lavorare nel modo giusto, evitando ogni disturbo esterno.” Anche perché quella di domani sarà solo la prima partita dei play-off: “quella di domani non sarà una partita da tutto e subito,” prosegue il tecnico rossonero, “si giocherà sui 180 minuti; non tutto dipende dalla sfida d’andata: queste sfide di play-off si giocano su equilibri sottili e ci vuole grande attenzione; affronteremo una squadra come il Latina che ha fatto bene in campionato, ha giocatori di spessore, di qualità e di esperienza: dobbiamo rispettarli, conosciamo la loro forza ed i loro punti deboli.”
Anche perché la Nocerina ha un obiettivo importante: “noi vogliamo riconquistare una categoria che abbiamo lasciato non solo per demerito nostro,” puntualizza l’allenatore di Floridia, “non sarà facile ripetere l’impresa di due anni fa; adesso è il momento di dare il massimo, lo dobbiamo fare per noi stessi ed anche per i tifosi: dobbiamo essere pronti mentalmente a soffrire, a sacrificarci, mettere in mostra la nostra forza caratteriale ed anche i tifosi dovranno avere lo stesso atteggiamento.” Un atteggiamento che dovrà però rientrare nei canoni giusti: “sono sicuro che i nostri tifosi ci sosterranno ma nei limiti della sportività,” si affretta a precisare Auteri, “devono essere disposti a soffrire con noi, a dare il massimo, e noi faremo di tutto per renderli felici; devono anche essere consapevoli, però, che non sarà facile perché tra le due squadre c’è grande equilibrio.” Ma la Nocerina è in condizione: “la squadra sta bene, più si avvicina la partita maggiore è l’attenzione e la consapevolezza del gruppo, anche Scardina si è allenato e potrebbe essere titolare;” spiega il tecnico che poi si sofferma anche sull’arbitraggio, “per quanto riguarda l’arbitraggio sono sicuro che sono stati selezionati fischietti all’altezza di queste gare.”
A chiudere un pensiero alla brutta vicenda che ha colpito l’ex calciatore rossonero Andrea Servi, uno dei protagonisti della cavalcata rossonera vero la Serie B: “non voglio fare demagogia,” conclude Auteri, “ho una grandissima considerazione di Andrea Servi, un ragazzo speciale; dal punto di vista della solidarietà non possiamo che stargli accanto.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button