Ultime news

GIRONE B: Avellino in B dopo quattro lunghi anni

La 29^ giornata del campionato di Lega Pro 1^ Divisione Girone B, ha fornito il primo verdetto stagionale, con la matematica promozione in Serie B dell’Avellino che, con la vittoria per 1-0, grazie ad un gol di Zigoni, ai danni di un Catanzaro ormai salvo da qualche giornata, può finalmente dare il via ai festeggiamenti. Storico il risultato dei lupi irpini, promossi in cadetteria per la terza volta negli ultimi dieci anni e che, a distanza di 1460 giorni dal fallimento, ritornano sui palcoscenici più consoni al loro blasone. Ancora aperti, invece, i giochi in chiave play off e play out, grazie alle vittorie di Nocerina, Perugia, Latina e Pisa, ed al netto successo del Barletta per 4 a 0 contro il Viareggio, che allontana, così, Carrarese e Sorrento, appaiate a pari punti, e che si giocheranno il tutto per tutto negli ultimi novanta minuti di gioco. Tra le sfide al vertice, importante il successo del Pisa: sul terreno amico, gli uomini di Pagliari, spengono definitiamente le velleità post-season del Benevento. Nerazzurri che, nonostante abbiano giocato per quasi tutta la gara in inferiorità numerica, sono riusciti lo stesso ad agguantare una vittoria che fornisce loro l’aritmetica possibilità di giocarsi i play off, con le reti siglate, tutte nel primo tempo, ad opera di Sabato e Scappini. Senza storia anche il match del “Curi”, dove il Perugia, in virtù della vittoria per 3-0 contro il Prato, con un doppio Tozzi Borsoi e Nicco, tiene a debita distanza la Nocerina, immediata inseguitrice, ancora in lotta per la seconda piazza. Sconfitta senza ripercussioni, invece, per il Prato, che dovrà, per evitare la coda dei play-out, giocandosela fino in fondo nell’ultimo match della prossima settimana contro l’Andria. Con il medesimo risultato vince ma non brilla la Nocerina che, al “San Francesco”, passeggia sulla malcapitata Carrarese. A decidere il match Andjelkovic, Mazzeo e il solito Evacuo sempre più capocannoniere del torneo. Il Latina strapazza una Paganese fin troppo remissiva con l’ennesimo 3-0 di giornata. L’equilibrio tra le due compagini dura solo un tempo: nella seconda frazione, infatti, i pontini pigiano il piede sull’acceleratore, portandosi avanti con le reti di Barraco e una doppietta di Giacomini. Laziali che, con questa vittoria, si attestano in quarta posizione a 52 punti in classifica, a -1 dalla Nocerina e a -3 dal Perugia. Vince, convince e stacca il pass-salvezza il Gubbio, ad Andria, grazie al successo per 1-2. A Malaccari risponde, per l’Andria, D’Errico, ma, il gol vittoria per gli eugubini arriva a 10′ minuti dalla fine con Bazzoffia.

 

Arturo De Filippis, ForzaNocerina.it

Back to top button