Ultime news

IVO IACONI: ”gara al limite delle nostre possibilità”

Contrordine: si giocherà a porte aperte Nocerina – Carrarese. Fuori dalla diplomazia non è una bella notizia per gli azzurri perché se già l’impresa è ardua per il valore degli avversari, a porte aperte, con il calore del pubblico, l’impresa è davvero quasi impossibile.

Ieri la seconda sezione della Corte di Giustizia Federale ha infatti accolto il ricorso presentato con procedura di urgenza della Nocerina contro le sanzioni del giudice sportivo di disputare la gara contro la Carrarese a porte chiuse. La sanzione era stata comminata dopo la gara contro il Benevento del 28 aprile, il giudice sportivo aveva anche deciso per una ammenda di 10.000 euro. Il reclamo della Nocerina è stato accolto ieri. La sanzione è stata modificata nella sola ammenda di 15.000 euro. Dunque ci saranno i tifosi sugli spalti. E con il calore del tifo campano davvero la sfida diventa molto difficile per la Carrarese.
Ivo Iaconi parla a pochi giorni dall’impegno in terra campana:«Contro la Nocerina sarà una partita al limite delle nostre possibilità. La squadra sta bene e in questo periodo è cresciuta molto sotto il profilo dell’organizzazione. Purtroppo ogni volta perdiamo punti importanti come domenica – prosegue Iaconi – paghiamo ogni singolo errore come se fossimo in un campionato di alto livello, in serie A. Bisogna davvero sbagliare poco. Purtroppo è una annata disgraziata dove veniamo puniti per ogni errore e davvero non dobbiamo sbagliare niente. Ed essere più concreti sotto porta». Aggiunge il mister: «Non voglio sentire dire che alcuni giocatori non si impegnano perchè già pensano alla prossima stagione – puntualizza Iaconi – qui si impegnano al massimo tutti, lo posso garantire. I giocatori più esperti danno certo un contributo importante per la gestione psicologica del gruppo».
Prevendita. La Nocerina ha attivato la prevendita per la gara di domenica per il settore ospiti al prezzo di 12 euro più diritti di prevendita presso il punto vendita Versilia Vacanze a Lido di Camaiore.

 

tratto da Il Tirreno

 

fonte: www.gradinatabaffo.it

Back to top button