Ultime news

L’AVVERSARIO: Il Latina tra conferme e speranze

Il Latina si avvicina alla semifinale di ritorno di domenica con tutti gli effettivi a disposizione di Sanderra.

Persa di misura la gara di andata, nella città pontina si confida molto sul contributo che potranno dare tifoseria e terreno amico per superare l’ostacolo Nocerina e continuare a coltivare il sogno cadetteria. La settimana di allenamenti è trascorsa in relativa tranquillità, e per domani è in programma una seduta di rifinitura a porte aperte, per far sentire alla squadra il calore della tifoseria. Prevedibile un atteggiamento più spregiudicato dei nerazzurri, apparsi fin troppo attendisti nella gara del San Francesco, fidando probabilmente troppo sul vantaggio derivante dal miglior posizionamento in classifica. Recuperato pienamente anche l’esterno basso Giallombardo, la formazione non dovrebbe subire variazioni rispetto a quella vista a Nocera. Unico piccolo dubbio è tra i pali, con il napoletano Ioime ad insediare Bindi, il quale parte comunque favorito. Confermata la difesa composta dai centrali De Giosa e Cottafava, deputati a supportare anche le azioni da calcio da fermo, situazioni che possono essere fondamentali in gare del genere. Sulle fasce capitan Milani, che in settimana ha scritto una lettera aperta alla tifoseria invitata al massimo sostegno, e l’esterno sinistro Bruscagin. Anche in mediana sembra esserci poco spazio per novità, con Cejas incaricato di prendere per mano la squadra, e Sacilotto e Burrai deputati a fare legna e proporsi in avanti. Ci si aspetta un maggiore contributo dal tridente, in special modo da Barraco, non particolarmente brillante all’andata ed elemento di maggiore qualità dell’undici pontino. Confermatissimo dall’altro lato il nigeriano Agodirin, unico in grado cinque giorni fa di dare qualche grattacapo alla difesa rossonera. Punto di riferimento centrale dovrebbe essere ancora una volta il brasiliano Jefferson, protagonista nell’ultimo scorcio di torneo, con Danilevicius pronto anche questa volta a dare il suo contributo a gara in corso. Probabile inizio in panca anche per Antonio Schetter, autore di un buon quarto d’ora al San Francesco e apparso, dalle dichiarazioni settimanali, fiducioso per il buon esito della sfida del Francioni, così come tutto l’ambiente nerazzurro.

 

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button