Ultime news

MICCIO: ”Nulla da rimproverare ai miei ragazzi”

Una sconfitta pesante sia per il risultato che per il morale, quella subita dalla Berretti contro il Frosinone che potrebbe compromettere la qualificazione ai quarti di finale; questa l’analisi del tecnico Miccio al termine dei novanta minuti di gioco: “Inizialmente abbiamo sofferto un po’ il loro modo di stare in campo” – spiega l’allenatore laziale – “E il nostro approccio alla gara non è stato ottimale, anche se abbiamo cercato di proporci nella loro metà campo. Ci siamo scontrati contro una squadra convinta, determinata e molto più abituata di noi a giocare gare del genere. Una differenza che alla lunga abbiamo pagato. Nonostante tutto, fino a dieci minuti dal termine della prima frazione abbiamo giocato bene, poi il gol di Toto allo scadere ci ha tagliato le gambe, facilitando la vita al Frosinone”. Un atteggiamento che non è piaciuto a Miccio: “Dobbiamo lavorare su questo aspetto, ma non ci dimentichiamo però che abbiamo affrontato una squadra che da tanti anni è sulla cresta dell’onda a livello giovanile e nel complesso non abbiamo demeritato”. Al di là della gara odierna, stagione da incorniciare per l’intero settore giovanile rossonero e per lo stesso allenatore degli Allievi che, dopo l’addio di Montalbano, si è ritrovato a dover gestire anche la Berretti: “Sono due percorsi diversi”- precisa – “La Berretti ci ha regalato grandissime soddisfazioni, ed il fatto di avere anche le attenzioni di Auteri puntate su di noi è un motivo di orgoglio, perché vuol dire abbiamo lavorato bene. Diverso, invece il discorso Allievi. La squadra è composta per buona parte da ragazzi del ’97. Dopo un avvio stentato abbiamo concluso in crescendo. L’obiettivo era quello di formare e far crescere questi ragazzi al di la dei risultati sportivi che poi sono arrivati e che ci inorgogliscono ancora di più”. Tocca a loro sabato prossimo vendicare la sconfitta odierna contro il Frosinone: “Anche la  Berretti è ancora in corsa” – sorride sornione – “Nonostante l’1-3 ce la giocheremo anche al ritorno”.  

 

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it

Back to top button