Ultime news

AUTERI: “non meritavamo di uscire”

Una sconfitta che brucia, soprattutto per come è arrivata. C’è grande amarezza nelle parole del tecnico Gaetano Auteri che analizza così il match al termine dei novanta minuti: “nel doppio confronto credo che il Latina sia stato più fortunato di noi,” spiega l’allenatore rossonero, “non meritavamo di perdere questa partita, la stavamo controllando bene; abbiamo commesso un errore banale che alla fine ci ha condannato.” Insomma, un’eliminazione immeritata: “siamo stati superiori guardando alle due partite,” prosegue Auteri, “il Latina ha creato pochi pericoli rispetto a noi che abbiamo giocato di più, abbiamo aggredito e siamo stati sempre compatti; purtroppo è andata così, a volte il calcio ti condanna anche al di là dei demeriti: di sicuro non passa in finale la squadra migliore”
Ed il Latina ha guadagnato l’accesso alla finale anche grazie al miglior piazzamento in campionato: “i rimpianti ci sono e sono tanti,” ammette il tecnico rossonero, “vedendo l’epilogo ha pesato la sconfitta di Sorrento ma non credo sia quello l’unica partita in cui abbiamo perso punti in questa stagione.” Difficile, ora, capire il futuro del tecnico di Floridia: “in questo momento sono amareggiato,” conclude Auteri, “lo sarei molto di meno se avessimo giocato male; perdere in questo modo, con un episodio negativo arrivato a dieci minuti dalla fine, quando non c’è stato neanche il tempo di reagire, fa male; forse c’è più tristezza adesso rispetto alla retrocessione dell’anno scorso: sono legato alla piazza ma ora c’è solo tanta delusione, in me ed anche nel presidente che è probabilmente ancora più amareggiato.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button