Ultime news

CITARELLA: “da solo non posso garantire l’iscrizione”

La soluzione del rebus è ancora lontana: si preannuncia un finale di Giugno rovente per i tifosi rossoneri. L’incontro a Palazzo di Città non ha portato una piena schiarita sul futuro dei molossi: c’è stata una timida apertura ma il percorso per poter prender parte al prossimo campionato di Prima Divisione resta lungo ed irto di ostacoli. Presente il presidente Citarella, i due sindaci ma anche il consigliere provinciale De Vivo ed alcuni rappresentanti dell’imprenditoria e della politica nocerina come D’Agosto, D’Acunzi, i fratelli Tamigi, Barba, Villani ed Amato. A prendere la parola per primo il presidente Giovanni Citarella che ha precisato: “sono orgoglioso di essere cittadino delle due Nocera: quando mi sono avvicinato alla Nocerina la società aveva bisogno di essere ristrutturata e l’ho fatto senza l’aiuto di nessuno; io non dormo la notte per la mia Nocerina: non posso garantire da solo la permanenza in Prima Divisione e sono qui per chiedere il sostegno delle altre forze imprenditoriali della città; questa mattina ho inviato presso gli uffici di Lega la prima parte dei documenti per l’iscrizione della società al prossimo campionato ma per riuscire ad ottemperare tutti gli obblighi economici propongo la realizzazione di un comitato di imprenditori che possa sostenermi in quest’avventura.”
Contestatissimo il sindaco Manlio Torquato che si è limitato a ribadire la funzione di garanzia svolta dall’amministrazione comunale: “parlo in modo chiaro e netto, a rischio di essere impopolare: faremo quanto possibile per salvare il club nei termini previsti dalla legge, svolgeremo il nostro compito ma non possiamo andare oltre un appello pubblico;” solo applausi, invece, per Gaetano Montalbano, giunto in ritardo alla riunione ma accolto bene dai tifosi: “la Nocerina è un patrimonio culturale delle due Nocera e come tale non va smantellata, dobbiamo dare tutti una mano per continuare, alla Nocerina tengono tutti;” ha dichiarato il primo cittadino di Nocera Superiore che ha poi proposto un nuovo incontro ristretto tra amministrazione comunale, tifosi ed imprenditori. Ad organizzare l’incontro Pino Alfano: nuovo appuntamento fissato per domani alle 19 per provare a trovare una soluzione a questo rebus a tinte rossonere. A chiudere l’intervento del consigliere provinciale De Vivo: “sarò il primo ad impegnarmi, a contattare imprenditori; entro Lunedì, al massimo Martedì, mi impegno a reperire imprenditori che possano aiutare la Nocerina.”


Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button