Ultime news

NOCERINA, con il Torino si tratta Di Prisco. Chiosa siamo ai saluti

Una stagione convincente quella di Michele Di Prisco, centrocampista offensivo classe ’95 giunto in prestito ai granata dai molossi della Nocerina la scorsa estate, che potrebbe portare il Torino a puntare ancora su di lui, acquisendone il cartellino, e trattenendolo per la stagione che verrà, mettendolo a disposizione di Moreno Longo per la sua prossima Primavera.

NELL’AFFARE CHIOSA – Già nel giro della Nazionale Under 17, ex capitano degli Allievi Nazionali dei molossi, in prestito al Brescia da gennaio a luglio 2012, è, infine, giunto al Torino in prestito con diritto di riscatto la scorsa estate, nel giro di affari che ha portato il difensore granata classe ’93 Marco Chiosa a compiere il percorso inverso verso Nocera. Dopo una buona stagione nella categoria Berretti, agli ordini di Christian Fioratti, ora è tempo di discuterne la permanenza, con la società granata che pare intenzionata a rilevarne il cartellino, per puntare su di lui anche la prossima stagione.
Da fonti interne alla società molossa apprendiamo che l’incontro per la definizione della questione è in programma per la prossima settimana: in tal sede sarà discussa non soltanto la permanenza di Di Prisco in granata, ma, probabilmente, il futuro di Marco Chiosa e Nicolas Gorobsov.

CHIOSA E GORO, DESTINI DIVERSI – Difficilmente il difensore classe ’93, in prestito secco a Nocera nella stagione appena conclusa, resterà tra le fila dei molossi: dopo l’eliminazione dai play-off e la conseguente permanenza dei molossi in Lega Pro, per lui è più che probabile, come spiegava già il procuratore, Giorgio Parretti, a TN qualche settimana fa, un ritorno alla base, per poi essere girato a qualche club della cadetteria. Il giocatore, però, ha disputato una stagione sopra le righe in rossonero e probabilmente il club campano tenterà di riottenerne un prestito, o una comproprietà a cifre ragionevoli.
Completamente diversa la situazione di Nicolas Gorobsov, per il quale difficilmente la Nocerina eserciterà il proprio diritto di riscatto del cartellino, e per il quale è probabile un ritorno alla base per poi essere girato altrove. L’argentino, classe ’89, ha un contratto col Torino fino al 2015, prolungato proprio l’ultimo giorno della scorsa stagione di mercato.

LIDO SICURO – Ma non è finita, l’asse di mercato potrebbe essere rilanciato anche con ulteriori giovani granata in uscita dalla Primavera, che proprio tra le fila dei molossi potrebbero vivere, in prestito, la prima esperienza da professionisti, tra le fila di una compagine ambiziosa che punterà, anche nella prossima stagione, alla risalita in cadetteria. L’esperienza con Chiosa e Gorobsov, soprattutto per quanto riguarda il primo, è stata fruttifera per entrambi, ed anche se, probabilmente, sulla panchina campana non siederà più Gaetano Auteri (grande estimatore, tra gli altri di Willyan Barbosa, che aveva fortemente richiesto in prestito lo scorso gennaio), i presupposti per continuare a collaborare ci sono. Dall’incontro in programma capiremo sicuramente qualcosa di più.

fonte: Diego Fornero, www.toronews.it

Back to top button