Ultime news

NOCERINA, corsa contro il tempo

È il tempo il nemico numero uno della Nocerina. Trascorre lento e inesorabile, il 30 giugno, data ultima per provvedere all’iscrizione al campionato di Prima Divisione, è sempre più vicino. Di novità nemmeno  a parlarne. A quattro giorni dalla conferenza stampa di Giovanni Citarella le voci su possibili nuovi acquirenti si sono rincorse a ritmo incalzante ma sono rimaste tali. Ipotesi, supposizioni, ma di concreto non c’è davvero nulla. Allo stato attuale la Nocerina rischia seriamente di scomparire dal panorama del calcio professionistico se il patron non torna sui suoi passi. Citarella successore di se stesso, lo avevamo già scritto qualche giorno fa, sembra essere l’unica strada al momento percorribile, alternative vere non ce ne sono.  Mario Gambardella, probabilmente non ci ha nemmeno mai pensato, nonostante il suo nome sia stato tra i primi a venire fuori, e il figlio Attilio, pur volendo, non sarebbe di certo in grado da solo di lanciarsi a capofitto in questa avventura. Pappacena, Lombardi, addirittura Preziosi ed Aponte gli altri papabili venuti fuori a più riprese, nessuno però ad oggi si è fatto ancora vivo con il sindaco Manlio Torquato. Intanto il tempo stringe, mancano 20 giorni al termine ultimo, Citarella lascerà davvero la Nocerina? Crediamo di no, speriamo di no; al momento resta lui l’unica speranza concreta di vedere ancora il calcio professionistico nella città capofila dell’Agro.

 

Andrea D’Amico, ForzaNocerina.it

Back to top button