Ultime news

NOCERINA: un doppio passo vitale

La gestione “dell’emergenza” rossonera è caratterizzata dalla mancanza assoluta di notizie ufficiali e di trasparenza, parola molto in voga negli ultimi anni a tutti i livelli, ma che stenta a diventare un costume comune, si va avanti con qualche notizia scritta sui social network, magari organizzata anche da qualche tifoso dalla dubbia identità.

Sembra, mancano come sempre le conferme ufficiali, che ci sarà un incontro pubblico, aperto anche agli interventi del tifo rossonero, tra il patron Citarella e i Sindaci delle due Nocera, per fare il punto della situazione, che al momento sembra ferma alle parole dure della conferenza stampa dello stesso numero uno rossonero.

Il tempo continua a scorrere inesorabile, la data ultima per la presentazione dell’iscrizione è oramai alle porte, quale sarà il futuro della Nocerina?

Il patron ha ribadito in diverse occasioni che lui non farà passi indietro, restano valide le affermazioni di inizio mese, ovvero la volontà di non continuare l’avventura rossonera, nelle condizioni precedenti, si perché uno spiraglio lui lo ha lasciato, quello di mettere a disposizione la sua esperienza nel mondo calcistico, per eventuali nuovi investitori, siano essi locali o meno.

Allora non stiamo qui a chiedere un passo indietro, ma ben due in avanti, quello di un imprenditore (o di un gruppo) che vuol cimentarsi nel mondo del calcio e quello di Citarella che magari oltre all’esperienza metta in campo anche altro, perché non è azzardato pensare che il calcio anche a Nocera possano farlo più persone e non i singoli, non è vietato dallo statuto societario.

Qualcuno potrà storcere il naso, quando si parla di esperienza nel mondo del calcio, ma si badi bene, quella non va di pari passo con i risultati del campo, l’esperienza acquisita dalla gestione Citarella con la conseguente ricaduta positiva sull’immagine della Nocerina, c’è stata e la piccola semina, qualche frutto lo sta portando, e altri ne arriveranno, quindi perché mandare tutto all’aria?

Siamo sicuri che anche chi deve far fronte ad impegni economici importanti, di queste cose è a conoscenza, quindi facciamolo tutti questo passo in avanti, mettendo anche via il rancore che da sempre caratterizza questa società, e tutto l’ambiente rossonero, magari senza quello,e con la necessaria chiarezza, tutti avranno una visione migliore di quello che ci gira intorno.

 

Francesco Cuomo, Forza Nocerina.it

 

 

Back to top button