Ultime news

PLAY OFF e PLAY OUT: Sorrento e Barletta, tutto in 90 minuti

Seconda settimana di passione in chiave spareggi, tra tante incertezze e possibilità: nulla è ancora deciso in chiave promozione per Perugia, Latina, Nocerina e Pisa, altrettanto in ottica retrocessione per Prato, Andria, Barletta e Sorrento. Restano ancora 90 minuti di febbricitante attesa per queste ultime, prima di poter definitivamente scrivere la parola fine ai giochi salvezza.Il primo dei due incontri playoff vedrà contrapposti il Perugia di Camplone e il Pisa di Pagliari, giunti a questa gara di ritorno dopo la sorprendente vittoria della formazione nerazzurra nel match d’andata, disputatosi all’Arena Garibaldi. I toscani sono riusciti a prevalere con una doppietta di Gatto, alla quale ha risposto nel secondo tempo la rete di Moscati, che restituisce più di una speranza al Grifo in vista della gara del ‘Curi’. I nerazzurri godono del gol di vantaggio ma non di una migliore posizione nella classifica finale, ed hanno dunque l’obbligo di sfoderare un’altra prestazione perfetta per non subire troppo i propri avversari, abituati a dominare il gioco.Il Latina ospiterà la Nocerina. Al ‘San Francesco’ i pontini, come da copione, hanno pensato più che altro a contenere una Nocerina ben più arrembante, capace, però, di segnare un solo gol, vantaggio alquanto labile in previsione di una gara di ritorno da affrontare con la massima concentrazione: i nerazzurri, mai approdati finora in serie cadetta, sono l’unica squadra imbattuta in casa (solamente sette le reti subite tra le mura amiche) durante l’arco del torneo. Di contro i rossoneri hanno voglia di prendersi un’altra finale playoff dopo quella del 1998. In caso di pari differenza reti passerebbero i laziali, una posizione sopra i molossi.In zona Play-Out, il Prato  dovrà vedersela contro il Sorrento, al quale ha strappato un prezioso pareggio in rimonta nella gara del ‘Campo Italia’. Toscani che potranno, dunque, amministrare la gara per due risultati su tre disponibili. I costieri partono sicuramente sfavoriti per distacco tecnico e per peggior posizione finale in campionato, ed avranno come unico obiettivo quello di vincere per compiere un’impresa.Andria e Barletta si giocheranno il tutto per tutto nello scontro di ritorno del ‘Degli Ulivi’. All’andata pesantissimo successo dei biancorossi, capaci di battere 2-0 una formazione, quale quella andriese, favorita alla vigilia del match. I biancazzurri avranno il non facilissimo compito di ribaltare un doppio svantaggio, una salita resa, però, non estremamente ripida, grazie al fatto di poter giocare davanti al pubblico amico e, soprattutto, di godere del vantaggio della posizione in classifica. Al Barletta il merito di essere arrivato fino a questo punto a giocarsi una salvezza che pareva un miraggio in tante fasi della stagione.

 

Marco Stile, ForzaNocerina.it

Back to top button