Ultime news

XXIV “CITTÀ DI CAVA DE’ TIRRENI”, Nocerina ko in finale col Rapid

RAPID VIENNA 1


NOCERINA 0

 

RAPID VIENNA (4-2-3-1): Ratkai; Jugl, Domej, Lienhart, Edokpolor; Ildiz, Schmiedl; Türkmen, Szanto, Balikci (14′ st Aue); Lazic (10′ st Yilmaz; 18′ st Ljubicic). A disposizione: Gebhart. Allenatore: Herglotz.
NOCERINA (4-3-3): Patella; Faiello, Flora (14′ st Rizzuto), Comentale (14′ st Ferrara), Piacevole (22′ st Apparenza); Sannia, Formisano (29′ st Rega), Mandica; Russo, Montefusco (18′ st Finizio), Minicone. A disposizione: Schina, Pedone, Colasante. Allenatore: Miccio.

Arbitro: Cangiano (Napoli). Assistenti: Netti e Valletta (Napoli).
Reti: 16′ pt Szanto.
Note: Ammoniti: Schmiedl (R), Rizzuto (N), Domej (R), Ferrara (N). All’8′ st Minicone (N) fallisce un calcio di rigore (parato).


CAVA DE’ TIRRENI – Si ferma in finale, contro i pari età del Rapid Vienna, l’avventura degli Allievi allenati da Mister Miccio al XXIV Torneo Internazione Città di Cava. E’ 1-0 in favore degli austriaci, il risultato al termine dei novanta minuti di gioco, frutto di un tap-in di Szanto al 16′ del primo tempo. Buona la partenza degli ospiti, che si rendono subito pericolosi sin dalle prime battute, raggiungendo il vantaggio dopo appena il primo quarto di gara. Nocerina, dal canto suo, meno volitiva rispetto ad altre apparizioni, ma che, tutto sommato, è riuscita a tener testa ai biancoverdi, sfiorando il pareggio poco dopo con Montefusco, atterrato in piena area di rigore. Per l’arbitro ci sono gli estremi del calcio di rigore: a presentarsi a tu per tu con Ratkai, Minicone che, però, si fa ipnotizzare dal numero uno austriaco, calciando male. Partita che, dunque, si incanala sui binari favorevoli per il Rapid, il quale non può fare altro che amministrare il risultato, pungendo di tanto in tanto in contropiede. E’ in una delle tante occasioni, che ancora Szanto spedisce sul palo un pallone che sembrava destinato ad insaccarsi alle spalle di Patella. Finisce così la gara, con il Rapid Vienna che si aggiudica la vittoria e i rossoneri fuori a testa alta.


Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it

Back to top button