Ultime news

NOCERINA: sfuma anche la pista D’Ambrosio

Vincenzo D’Ambrosio come Lombardi e Iannone, tutti figli di un tam tam mediatico che in questi caldi giorni di luglio sta sfornando presidenti e soci a ritmi vertiginosi tutti pronti a chiacchiere a ad affiancare Giovanni Citarella o addirittura a rilevare la società rossonera, ma nei fatti rivelatisi una più o meno lunga serie di notizie ed indiscrezioni cavalcate, forse, con troppa enfasi.

 

D’Ambrosio è l’ultimo della serie. Appena ieri sembrava il salvatore della patria, oggi intervistato dall’emittente Telenuova ha addirittura dichiarato di: “essere pronto a portare la Nocerina in ritiro a Novarello” peccato che la fideiussione, inizialmente destinata ad un’altra operazione commerciale non andata in porto, che doveva essere messa a disposizione della Nocerina per consentire alla società rossonera di essere presente ai blocchi di partenza del prossimo torneo di Lega Pro, è risultata inutilizzabile: “abbiamo provato a ridurre le cifre e cambiarne il beneficiario – ha confermato D’Ambrosio – ma non è stato possibile. Una fideiussione ex novo richiederebbe tempi tecnici troppo lunghi.”.

 

Un film già visto insomma e non è che il burrascoso passato nel mondo del calcio di D’Ambrosio, chissà quanto volontariamente o meno dimenticato da qualcuno, induceva all’ottimismo.

La situazione resta la stessa di qualche giorno fa con l’aggravante che la Nocerina è stata ufficialmente esclusa dalla Covisoc dal campionato di Prima Divisione. L’organo di controllo della FICG ha anche confermato quanto il patron andava ripetendo da tempo: la società rossonera non presenta neanche un euro di debiti ma nonostante tutto a parte qualche avventuriero della buon ora, ad oggi, non s’è fatto vivo nessuno.

 

La palla passa così di nuovo a Giovanni Citarella e al “Comitato per la salvezza”: la speranza è ancora viva ma ci sarà bisogno di un ultimo sforzo per coprire i seicentomila euro necessari della fideiussione; e bisognerà compierlo entro Lunedì, ultimo giorno a disposizione prima della scadenza del termine per presentare ricorso.


redazione ForzaNocerina.it


 

Back to top button