Ultime news

NOCERINA: un giorno all’ultimo appello. È corsa a ostacoli

Volge al termine la vicenda Nocerina, sta per scadere il tempo a disposizione dei molossi per ultimare l’iscrizione in Prima Divisione; nella giornata di domani si capirà se i molossi potranno essere ai nastri di partenza della Lega Pro o se, dopo cento e tre anni di storia gloriosa, la formazione rossonera sarà costretta a ripartire dal dilettantismo, nella migliore delle ipotesi dalla Prima Categoria o dalla serie D ma con matricola, titolo sportivo e simboli diversi da quelli storici. Si preannuncia un finale degno di un thrilling con la speranza che arrivi il lieto fine classico, da cinema americano commerciale per intenderci, e che non si sfoci in un finale melodrammatico più tipico della cinematografia europea. 

Anche perché di generi ne sono passati già molti sugli schermi della tifoseria rossonera, a cominciare dalla farsa dell’incontro presso il Palazzo di Città di fine Giugno, sfociato in caciara ed in contestazione all’amministrazione comunale, passando per la commedia della vicenda Lombardi, intenzionato a far calcio a Nocera e poi costretto a chiedere aiuto agli enti locali per proseguire la sua avventura a Caserta, fino ad arrivare alla classica sceneggiata napoletana della vicenda D’Ambrosio, con tanto di pacco, doppio pacco e contro-paccotto, di fideiussione patacca, di dichiarazioni iperboliche su fantasiosi ritiri a Novarello che, per la precisione, non è luogo in altitudine adatto a ritiri precampionato, come favoleggiato da qualcuno, ma si trova appena a centro metri sul livello del mare. 

Sarebbe ora di voltare pagina, di cambiare canale, di cominciare a vedere quella luce in fondo al tunnel che sembra ancora lontana ma soprattutto di porre fine a queste umiliazioni che la piazza di Nocera non merita. Manca ancora un giorno poi arriverà la sentenza: chi ha i colori rossoneri nel cuore spera ancora che non cali definitivamente il sipario sulla Nocerina e sulla sua centenaria e gloriosa storia. 

 

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button