Ultime news

L’ARBITRO: Al San Francesco fischia Francesco Fiore di Andria

Con l’inizio della nuova stagione agonistica ritorna la rubrica dedicata alle statistiche dei direttori di gara che si troveranno ad incrociare il cammino della Nocerina. Partenza con il botto, per i rossoneri, chiamati ad un duro impegno casalingo contro il Perugia del neo-tecnico Camplone. Designato a dirigere l’anticipo del venerdì sera, che vedrà, dunque, contrapposti molossi e grifoni, il trentunenne barlettano Francesco Fiore, coadiuvato dagli assistenti di linea Stasi e Lanotte.

Nato l’11 Marzo del 1982, la giacchetta nera pugliese, vanta uno score di ben 48 partite complessive arbitrate in Can Pro, di cui 18 in Prima Divisione, e 30 in Seconda. A saltare maggiormente all’occhio, il numero di pareggi – ben 20 – con una percentuale di frequenza del 41,67%; sedici, invece, le vittorie casalinghe (33,33%), “solo” 12 gli exploit esterni (25%). Dato di rigori ed espulsioni davvero molto singolare: 9 i tiri dal dischetto concessi, 19, al contrario, i cartellini rossi sventolati.

Considerando, in più, il campionato in oggetto – ovvero la ex C1 – su 18 apparizioni globali, in 8 occasioni è comparso il segno “1” (44,44%), in 6 il pareggio (33,33%), in 4, infine, il segno “2” (22,22%). Rigori concessi che ammontano a tre unità; stupisce, tuttavia, il dato degli espulsi: 8, nella fattispecie, con una frequenza di uno ogni 202 minuti circa.

Precedenti: nessun incontro in campionato con i molossi, uno, invece, con gli umbri. Era il 16 Novembre 2011, torneo di Seconda Divisione, in occasione della gara Milazzo-Perugia, terminata sul punteggio di 0-0.

Piccola curiosità: ha diretto la Nocerina nel derby di Coppa Italia con la Paganese, finito 1-0 per i molossi, con gol di Schetter, del 5 Agosto 2012.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it

Back to top button